Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2019  ottobre 16 Mercoledì calendario


Menelik e il Trattato di Uccialli



Filionardi occupa El Ataléh in Somalia



Protocollo italo-somalo/1



Protocollo italo-somalo/2



Terzo rinnovo per la Triplice alleanza



Il contratto d’amicizia con Mangascià



L’affitto somalo



Falliscono gli accordi con Menelik



Duilio, governatore della Somalia



Gli accordi commerciali del Benadir



Il doppio gioco di ras Mangascià



Il ras Mangascià vuole armi e munizioni



La banca germanica/1



La banca germanica/2



Trattative del Tigré



La battaglia di Agordat



Il dazio sul cotone



Boselli: «L’Italia non è tanto povera»



La Società Imperiale d’Etiopia



Addis Abeba, una capitale per Menelik



Da Agordat a Kassala



Baratieri a Dunquat



Baratieri a Arasciait



Baratieri a Uacca



Baratieri a Sabderat



La battaglia di Kassala



Le truppe di Baratieri ad Agordat



La rivolta di Batha Agos



Il ritiro di ras Mangascià



Accordo italo-inglese



L’invasione del Tigré



Il Tesoro preoccupato per la spesa



Baratieri e l’occupazione in Abissinia



Il Trattato italo-tunisino



Il Tigré all’Eritrea



Abissinia. Arimondi ad Amba Alagi



Sonnino non vuole altre spese



La questione internazionale



Arimondi si dimette



Il problema di Baratieri



III Battaglione Indigeni all’Amba Alagi



IV Battaglione arriva all’Amba Alagi



La ricognizione del maggiore Toselli



L’esercito etiope conta 30 mila uomini



Gli italiani si preparano a combattere



Abissinia: scontri ad Atzalà



Arrivano i rinforzi



Toselli resiste in posizione



La strage dell’Amba Alagi



Il maggior Galliano resta a Makallé



Per i ministri l’Amba Alagi non ha importanza



Imbriani: «L’impresa che non giova all’Italia»



Venti milioni alle spese d’Africa



Makonnen a Galliano: «Non farti fare la guerra»



Ras Makonnen attacca



Approvato il D.d.l sull’Africa



Ras Makonnen attacca chi va a far provviste



L’assedio di Makallé



L’assedio di Makallé/2



L’assedio di Makallé/3



L’assedio di Makallé/4



L’assedio di Makallé/5



L’assedio di Makallé/6



L’assedio di Makallé/7



L’assedio di Makallé/8



Finisce l’assedio di Makallé



L’assedio di Makallé/9



Gli etiopi cercano le truppe di Galliano



Rinforzi a Massaua



Menelik prende in ostaggio Galliano



Gli italiani si spostano verso Adua



La tattica difensiva



4 febbraio 1896 Menelik restituisce gli ostaggi



Gli italiani si spostano verso Adua



Nuovi sbarchi in Eritrea



Gli abissini ci attaccano



Menelik fa a pezzi gli italiani



Crispi e Sonnino la pensano diversamente



Gli etiopi distruggono i nostri distaccamenti



Gli italiani si riprendono Seetà



Baratieri è fuori gioco



L’avamposto di Gulusit



Baldissera si imbarca per l’Eritrea



La strategia di Baratieri



Crispi: «Codesta è una tisi militare non una guerra»



Menelik in difficoltà



Baratieri avanza



La battaglia di Adua



La disfatta di Adua



Baratieri va all’Asmara



“Viva Menelik”



Menelik vuole invadere l’Eritrea



L’assalto di Sabderat



Agli Esteri il duca Onorato Caetani di Sermoneta



I dervisci voglio assediare Kassala



La colonia agricola



Kassala assediata



Rudinì presidente del Consiglio



I dervisci respinti



Menelik si ritira



Truppe in depressione per i fatti di Adua



I dervisci attaccano ancora



I dervisci avanzano



Stevani a Sabderat



Stevani entra a Kassala



Gli italiani sconfitti



Via da Kassala



I dervisci si spaventano e fuggono



Baldissera ci ripensa e resta a Kassala



Gli italiani verso Adigrat



Gli italiani si accampano



Il ritiro da Adigrat e l’Agamé



Stevani incendia quattro villaggi





Il forte di Adigrat.



Gli italiani ripiegano



Nerazzini deve trattare la pace



Processo Baratieri



Nerazzini a Zeila



Compagnia commerciale del Benadir



La lettera di Leone XIII



Nerazzini può parlare col negus



Convenzioni italo-francesi



Nerazzini ad Addis Abeba



Pace tra l’Italia e il negus



I somali attaccano



Il trattato di commercio con la Francia



Il trattato di commercio con la Francia



I confini eritrei e abissini



Martini: «Io a liquidare la Colonia non ci vado»



Cessa il governatorato militare dell’Eritrea



Gli etiopi catturano Citerni e Vannutelli



Kassala è abbandonata



I cotonieri lombardi hanno il governo del Benadir



Franco Tosi morto ammazzato



L’omicidio di Tosi



Il Sahara va alla Francia



Il costo del Benadir



L’Italia deve pagare 5 milioni a Menelik



La lettera di Barrère a Visconti Venosta



La risposta di Visconti Venosta a Barrère