Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2018  novembre 15 Giovedì calendario

Pino Dordoni

Piacenza 28 giugno 1926 – Piacenza 24 ottobre 1998. Marciatore. Nono sui 10.000 metri alle Olimpiadi di Londra (1948), campione d’Europa della 50 km a Bruxelles nel 1950 (4 ore 40’42”6), il 21 luglio 1952 vinse la medaglia d’Oro ai Giochi di Helsinki (4 ore 28’07”8, primato mondiale). In gara anche alle Olimpiadi di Melbourne (1956) e Roma (1960), fu prima nono (20 km) e poi settimo (50). In totale gareggiò 600 volte cogliendo 502 vittorie (tra cui 22 titoli italiani, 10 sui 10 km, 7 sui 20, 5 sui 50) per un totale tra allenamenti e competizioni pari a 350 mila chilometri (poco meno della distanza che separa la Terra dalla Luna). Finita l’attività agonistica, fu responsabile tecnico della nazionale (1961-1991) e poi giudice. Suo motto «Innanzitutto ci vuole stile, perché la tecnica si può anche imparare», morì per un tumore linfatico. 



Biografia di Pino Giuseppe Dordoni



Cento chilometri per un casco di banane



Una vittoria senza unghie



Il campione dello sport più francescano