Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2022  agosto 07 Domenica calendario

Gianni Mion

Biografia di Gianni Mion

• Vo (Padova) 6 settembre 1943. Manager. Per 25 anni amministratore delegato di Edizione Holding spa, finanziaria della famiglia Benetton, dal giugno 2012 ne è divenuto vicepresidente operativo. È anche ad e presidente di Sintonia, società che controlla Aeroporti di Roma, e consigliere di amministrazione della stessa AdR.
• «Ha passato più di vent’anni tra Valdagno e Ponzano Veneto, due capitali del Made in Italy. Ma di abbigliamento Gianni Mion non si è mai interessato. Ai tessuti ha sempre preferito i numeri, la finanza. È alla moda, però, che deve la sua fortuna. L’artefice della diversificazione del gruppo Benetton deve tutto alla decisione della famiglia veneta di quotare in Borsa il gruppo, e mettere le risorse in Edizione Holding per farle fruttare. Era l’86. Inizia così l’ascesa di Mion, a cui è indissolubilmente legata la crescita di Ponzano Veneto. Il manager padovano ha trasformato la fisionomia del gruppo, allargando gli orizzonti ai supermercati Gs (poi ceduti), ad Autogrill, agli aeroporti, alle Grandi Stazioni, a Telecom, fino, naturalmente, ad Autostrade. Oggi è l’uomo ombra di Gilberto. L’alter ego. Uno dei pochissimi esterni alla famiglia ad essere stato ammesso nella stanza dei bottoni. È arrivato in Edizione segnalato da un vecchio compagno di scuola, Gianni Gaio, a Gilberto Benetton. Lavorava alla Marzotto, dove era approdato dopo un’esperienza alla Gepi e alla società di consulenza Peat Marwick a Chicago. Nel disegnare l’architettura di Edizione Holding ha seguito una strategia semplice: espansione, alleanze e internazionalizzazione» (Federico De Rosa).