Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2020  luglio 31 Venerdì calendario

• Bitonto (Bari) 15 gennaio 1981. Attrice. «Quando mi dicono che sono “troppa”: troppe labbra, troppi capelli, troppi contrasti, troppo rotonda, troppo mediterranea. Non ci posso fare niente: sono così. Una donna del Sud».
• Esordio al cinema nel 1999 con Terra bruciata, al fianco di Raoul Bova, Giancarlo Giannini e Michele Placido, cui sono seguiti Faccia da Picasso con Massimo Ceccherini, Tra due mondi ancora con Placido; Il trasformista (2002), Hollywood files (2004), Vengo a prenderti (2005), Liolà (2008), Si può fare l’amore vestiti? (2012). Per la tv ha recitato in Giovanni XXIII, La tassista, San Pietro, Assunta Spina, Capri, La terza verità, Capri 2, Il bene e il male (2009), Walter Chiari - Fino all’ultima risata e Il caso Enzo Tortora - Dove eravamo rimasti? (2012).
• Nel 2012 incide, sotto lo pseudonimo di BG, il suo primo singolo da cantante: “Look into myself”.
• È stata la valletta mora del Festival di Sanremo 2008. Vista anche nel musical Poveri ma belli (2009, nella parte che al cinema fu di Marisa Allasio) e in Una vita da strega (2013)
• «Sono una vera terrona, passionale, gelosa, irruenta».
• «Avviso a chi vuole ingraziarsela: accento sulla “a”, se no si adombra» (Maria Luisa Agnese).
• Una relazione con il calciatore Nicola Ventola (1996-2001), una storia con Stefano Bettarini (2007), il 6 settembre 2013 si sposa con il regista Dario Acocella, conosciuto sul set di Capri. Dice di avere un debole per Fiorello.
• A metà degli anni ’90 Checco Zalone, ancora liceale, provò a dichiararsi: «Nel mezzo di un autogrill, in gita scolastica, per far colpo su Bianca Guaccero che era stupenda, non conoscevo e non ho mai più incontrato in vita mia, scendo dal pullman, uso una scopa come microfono e mi lancio nell’imitazione di Walter Nudo in Colpo di fulmine. Lei faceva la timida. Non me la diede allora e, inutile dire, non me l’avrebbe data mai più» (a Malcom Pagani) [Fat 28/10/2013].
• Fuma «come una ciminiera», ha un cane e «quattro o cinque amici, a Roma». Come attrice si dà un 6 e mezzo.