Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2020  luglio 31 Venerdì calendario

Biografia di Riccardo Garrone

Roma 1 agosto 1926 – Milano 14 marzo 2016. Attore. Tra i suoi film: Il bidone (Fellini, 1955), La dolce vita (Fellini, 1960), Bello, onesto, emigrato Australia sposerebbe compaesana illibata (Zampa, 1972), Vacanze di Natale (Vanzina, 1983). Visto anche in tante serie e miniserie tv degli ultimi vent’anni, tra cui Un medico in famiglia, Un prete tra noi, E poi c’è Filippo. Noto soprattutto come il San Pietro della pubblicità Lavazza accanto a Paolo Bonolis e Luca Laurenti.
• Dopo l’Accademia drammatica «Silvio D’Amico», a Roma, esordì con Mario Mattoli in Adamo ed Eva. Fu il regista marchigiano il primo a scommettere sulle sue qualità, scegliendolo poi per diversi ruoli, il primo dei quali sarà l’ufficiale delle guardie in Due notti con Cleopatra, del 1953 [Landi, Cds 15/3/2016]
• «Nobile e borghese, simpatica canaglia, un grande caratterista che sapeva imporsi» (Silvia Fumarola); « Dato che non potendo sempre scegliersi i ruoli e tanto meno i film, finì per puntare tutto sulla disponibilità, pressoché totale. E su un’autoironia che rovesciava in simpatica gaglioffaggine la sua eleganza naturale («E anche ’sto Natale se lo semo levati dalle palle», è forse la sua battuta più celebre, da Vacanze di Natale dei Vanzina)» (Fabio Ferzetti); «Riusciva sempre a spiazzarti, a farti ridere e a rendere presente un tempo andato, restituendo i suoni, i colori e i profumi che furono, grazie alla sua grande capacità affabulatoria» (Enrico Brignano).
• Di rigida fede calcistica laziale.