Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2020  ottobre 23 Venerdì calendario

Filippo Bottino

Genova 9 dicembre 1888 – Sestri Ponente (Genova) 18 ottobre 1969. Sollevatore di pesi. Undici volte campione italiano, alle Olimpiadi di Anversa (1920) vinse la medaglia d’oro dei massimi sollevando un totale di 265 kg: 70 nello strappo a un braccio, 75 nello slancio a un braccio, 120 nello slancio a due braccia (va detto che tutti e tre gli atleti finiti sul podio nei medio massimi fecero meglio: 295 kg per il francese Ernest Cadine, 277,5 per lo svizzero Fritz Hünenberger, 267,5 per lo svedese Erik Pettersson); nella stessa edizione di Giochi fu protagonista di un duello a “casa Italia” con lo schermidore Aldo Nadi (frustino contro trave, ebbe la peggio).



Biografia di Filippo Bottino