Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2022  gennaio 21 Venerdì calendario

Ernesto Brusoni

Mario Arezzo 10 dicembre 1878 – Bergamo 27 novembre 1949. Ciclista. Noto come Enrico, debutto nel 1897 alla Milano-Salsomaggiore, nel 1898 vinse la Coppa del Re e, passato alla pista, si impose in una prova sui 10 km disputata a Ravenna. Nel 1899 stabilì il primato italiano dell’ora dietro moto (54,785 km), il 15 settembre 1900 vinse a Parigi una corsa a sprint sui 5 km che per tutta la vita considerò un successo come tanti: nel 1998 Bill Mallon, massimo storico dell’olimpismo, sancì che quella “course de primes” andava considerata una prova olimpica e gli “assegnò” la medaglia d’oro. Per tutta la vita considerò come i suoi successi più prestigiosi le vittorie nelle Gran Fondo (540  e 600 km) organizzate dalla Gazzetta dello Sport nel 1902 e 1904.



Biografia di Mario Ernesto Brusoni