Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2022  agosto 08 Lunedì calendario

• Isernia 23 novembre 1955. Manager. Ex amministratore delegato Versace, dal settembre 2004 al luglio 2009 quando fu allontanato per divergenze di vedute con Donatella Versace. Ha il merito di aver brillantemente risanato la società: «Abbiamo deciso di fare solo il nostro mestiere: così si è deciso di smettere di produrre profumi e orologi, attività in cui eravamo in profondo rosso, per affidarci a produzioni in licenza che rendono bene. Quindi abbiamo fatto una scelta strategica precisa: puntare tutto sul lusso di gamma alta. Cosa che grazie al genio di Gianni Versace sta nel Dna di quest’azienda». Prima esperienze in Ittierre (diventato poi It Holding) e Fendi.
• «Vorrebbe non lavorare più in aziende a proprietà famigliare e sarebbe invece interessato a un impegno con i fondi di private equity» (Silvia Maria Sacchi).