Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2021  settembre 16 Giovedì calendario

Carlo Orlandi

Seregno (Monza) 23 aprile 1910 – Milano 29 luglio 1983. Pugile. Scuro di pelle al punto da essere soprannominato “el negher di Porta Romana”, quasi sordumuto fin da bambino per l’aggressione di un cane, nel 1928 vinse alle Olimpiadi di Amsterdam la medaglia d’oro dei pesi leggeri (vittoria ai punti sullo statunitense Stephen Michael Halaiko), premiato con l’onore di un ballo con la Regina. Professionista dal 1929, il 17 marzo 1934 conquistò a Milano il titolo europeo battendo il belga François Sybille. Sconfitto il 14 luglio 1935 a Milano dal portoricano Montañez, fu trasportato d’urgenza in ospedale e, una volta ripresosi, abbandonò l’attività agonistica. Tornato sul ring da welter, il 18 aprile 1941 conquistò il titolo italiano. Ritiro definitivo nel 1944 (98 vittorie, 10 pareggi e 19 sconfitte in 127 incontri da pro’), ridotto in miseria morì in un ricovero per anziani.



Biografia di Carlo Orlandi