Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2020  luglio 31 Venerdì calendario

• Minturno (Latina) 19 dicembre 1952. Politico. Laurea in Scienze politiche, albergatore. Eletto alla Camera nel 1994, 1996, 2001, 2006, 2008 (Forza Italia, Pdl). Nella XVI legislatura (l’attuale) presidente della commissione Finanze. Dal 10 giugno 2005 al 17 maggio 2006 fu sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento (Berlusconi III). Nel 2013, dopo vent’anni di carriere lascia il Parlamento.
• Sulla potenza delle lobby: «Ho fatto 18 leggi finanziarie […] ma non è più come una volta, quando bisognava fare i conti con duemila e passa emendamenti: essendo ormai prevalso lo strumento del decreto prendere o lasciare, oggi arrivano qui a cose fatte, dopo aver esercitato l’azione di lobbing ai piani alti del governo. Certo non possiamo fingere però che non ci siano...» (Carlo Bertini) [Sta 14/01/2012]
• Nel 2012 presentò un emendamento per diluire il pagamento dell’Imu in tre rate.
• «È finita un’era, Gianfranco Conte lascia il Parlamento Italiano. Non è stato una grande risorsa per il suo territorio e la sua gente, anzi. Non v’è memoria di finanziamenti, opere ed interventi per il comprensorio del sud della provincia, non ci sono suoi politici di riferimento nelle amministrazioni locali. L’unica mossa politica fatta da Conte. fu la creazione di un movimento locale parallelo al Pdl, “Nuova Area” che nella provincia di Latina. Si chiude così l’era Gianfranco Conte, senza risultati politici e senza aver lasciato segni sul territorio che l’Onorevole avrebbe dovuto rappresentare, ricordiamo che Gianfranco Conte è stato anche Sottosegretario alle Finanze (oltre che presidente) insomma se lo avesse voluto avrebbe potuto arricchire l’intera provincia di Latina» (Aginotizie.it).
• Sposato con Anna Guida, due figli. È residente a Formia.