Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2020  luglio 31 Venerdì calendario

• Pisa 2 agosto 1921. Scrittrice. Libri: L’ultima provincia (1962), Le dorate stanze (1985), Arco di luminaria (1990, premio Viareggio), La libertà è un cappello a cilindro (1993), Come a un ballo in maschera (1995), Sebben che siamo donne (1999), Foglia d’acero (2001), Tutti qui con me (2008), tutti editi o ristampati da Sellerio. «Io scrivo soltanto la vita». 

• Vero nome: Mila Curradi. 
• «“Vivo a Roma dal 1943, quando sfollai da Pisa. A Roma mi accolsero gli zii e Dinda, mia cugina, più grande di me. Ero rimasta sola, mia madre era morta giovane, mio padre era in guerra”. Dinda era la moglie di Niccolò Gallo, uno dei critici più temuti, potente editor della Mondadori negli anni 60-70. Ma la parentela non ha significato favori né frequentazioni mondane» (Sandra Petrignani). 
• Ex insegnante di Francese. Sposata con Vittorio Stella, ex docente di Estetica. Due figli.