Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2023  gennaio 24 Martedì calendario


Forza Italia vuole il “Maradona fan club”

“Gentile collega, ti scrivo per richiedere la tua adesione all’intergruppo parlamentare ‘Amici di Diego Armando Maradona’”. Firmato: onorevole Francesco Maria Rubano. Non è uno scherzo di carnevale o un pesce d’aprile precoce, ma nelle ultime ore la lettera è arrivata davvero nelle caselle di posta elettronica di tutti i deputati. Il mittente è appunto il neo-deputato campano di Forza Italia Rubano, già sindaco di Puglianello (Benevento) ed ex vicecoordinatore del partito azzurro in Campania. Destinatari tutti i parlamentari che abbiano voglia di unirsi in un intergruppo per “ricordare, anche all’interno delle istituzioni, una figura leggendaria per il panorama calcistico e sportivo mondiale”.






La lettera sta provoando ilarità e scherno tra molti parlamentari. Non solo perché i deputati dovrebbero “spendere meglio il tempo”, come dice un collega di Rubano, ma anche perché se è vero che di intergruppi parlamentari (associazioni informali di deputati e senatori su specifici temi) ne esistono di ogni tipo, di solito riguardano questioni di stretta attualità connesse a problemi sociali: si va dall’intergruppo per l’innovazione digitale alla cannabis legale, dalla finanza sostenibile allo sviluppo della montagna fino al Terzo Settore e gioco d’azzardo.


Finora nessuno si era mai azzardato a far nascere un intergruppo parlamentare dedicato a un calciatore (si vede che non bastano i “fan club” delle squadre di calcio in Parlamento). Ma si sa, per Maradona i tifosi del Napoli fanno questo e molto altro. Rubano quindi ha deciso di lanciare l’iniziativa. Prima elogiando il Pibe de Oro da lui definito “l’emblema del genio, un uomo capace di incarnare i valori di un intero popolo e di far sognare grandi e piccini grazie al suo estro”.


Poi chiede l’adesione ai colleghi: “Tale intergruppo – scrive Rubano nella lettera – intenderà onorare alcuni aspetti di Diego, sempre dalla parte degli ultimi e pronto a spendersi in favore dei più deboli. Con la sua formazione, non si vuole solo ricordare l’uomo ma anche ciò che ancora rappresenta nell’immaginario collettivo. Nell’ossequio del suo impegno, ci prefiggiamo di mettere in campo iniziative di solidarietà e a scopo benefico”. Insomma, per una buona causa. Chi vorrà aderire dovrà rispondere fornendo una mail e un recapito telefonico. L’associazione dei parlamentari “Amici di Diego Armando Maradona” è pronta a nascere.