Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2022  novembre 26 Sabato calendario


MEJO DELLA MACCHINA DEL TEMPO! - L’INCREDIBILE SCOPERTA FATTA DA UNA DONNA DI EDIMBURGO CHE HA TROVATO UN MESSAGGIO IN BOTTIGLIA NASCOSTO SOTTO LE ASSI DEL PAVIMENTO DELLA SUA CASA: DURANTE DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, IL SUO IDRAULICO HA TROVATO UNA BOTTIGLIA DI WHISKY CON UNA LETTERA ALL’INTERNO RISALENTE A 135 ANNI FA – IL MESSAGGIO È DI DUE OPERAI CHE… -

Eilidh Stimpson, ha scoperto un misterioso messaggio in bottiglia risalente a 135 anni fa, nascosto sotto le assi del pavimento della sua casa di Edimburgo. La donna è rimasta stupita quando il suo tuttofare ha portato alla luce la bottiglia di epoca vittoriana mentre lavorava alla sua proprietà questa settimana.

L'idraulico Peter Allan, che aveva fatto un buco nel pavimento mentre terminava il suo lavoro, ha notato qualcosa di sorprendente: ha estratto una bottiglia di whisky perfettamente intatta, anche se impolverata, prima di rendersi conto che conteneva una lettera.

Il biglietto, datato 6 ottobre 1887, era rimasto nascosto per decenni e il commovente messaggio, scritto da due operai, recitava: «James Ritchie e John Grieve hanno istallato questo pavimento, ma non hanno bevuto il whisky. 6 ottobre 1887». Eilidh è rimasta a bocca aperta quando il suo idraulico è sceso dalle scale con il tesoro tra le mani. Un amico di famiglia ha fatto delle ricerche su James e John prima di trovare due uomini, con lo stesso nome, che vivevano nella zona nel 1880.

Ispirata dalla toccante macchina del tempo, Eilidh ha condiviso la notizia sui social: «Siamo stati incredibilmente fortunati e sono felice che tutti pensino che sia interessante. È una bella sensazione avere una notizia positiva in mezzo a tutta la tristezza che c'è in questo momento storico. Ora penso che dobbiamo conservare la nota e sostituirla con un nostro messaggio da far scoprire alle generazioni future».