Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2021  dicembre 03 Venerdì calendario


Biografia di Aldo Giordano

Aldo Giordano (1954-2021). Sacerdote. Dal maggio 2021 nunzio apostolico della Santa Sede presso l’Unione Europea a Bruxelles. «Cuneese, fu ordinato sacerdote nel 1979. Giovane con un talento straordinario per lo studio, ottenne il Baccellierato alla facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale di Milano e la licenza in Filosofia alla Pontificia Università Gregoriana [...] Il 15 maggio 1995 fu eletto segretario generale del Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa e si è trasferì nella sede del segretariato a St. Gallen, in Svizzera, dove rimase per 13 anni a servizio della comunione e collaborazione con i vescovi europei. In seguito, fu nominato cappellano di Sua Santità nel 2002 e prelato di Sua Santità nel 2006. Due anni dopo, divenne osservatore permanente della Santa Sede al Consiglio d’Europa di Strasburgo e nel 2013 nunzio in Venezuela, anno in cui fu consacrato vescovo» [Boratto e Borghetto, Sta]. Morto di Covid nella clinica universitaria di Lovanio, in Belgio, dov’era ricoverato in rianimazione da alcune settimane. Era stato contagiato a settembre durante il viaggio apostolico del Papa in Slovacchia.