Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2021  novembre 23 Martedì calendario


Arisa non direbbe no a un film soft porn

«Guai a voi se trovo un articolo che dice dalla musica al porno»: scherza Arisa presentando il suo nuovo album Ero romantica, dopo aver confessato che «se mi dovessero proporre un film soft porn, ci penserei». «Mi piace il corpo delle donne, l’imperfezione, il doppio mento, la tetta scesa, in questo momento mi sento attraente. La gente mi ha interiorizzato in modo diverso da ciò che ero, mi sono trovata in tv a parlare della mamma e delle pecore, ma non sono solo questo. Ho sempre cercato di non dar fastidio – ha aggiunto – mi sono sempre vergognata di essere procace ma oggi ho 39 anni, non ho più tanto tempo a disposizione e mi chiedo per quanto sarò ancora attraente, per questo non voglio più vergognarmi». Di questa sua rivoluzione parla il suo nuovo disco, il primo che non la vede solo interprete e autrice, ma anche discografica.