Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2021  novembre 22 Lunedì calendario


La sai l’ultima?

Per dirottare un aereo a volte basta un fetore pestilenziale, una puzza di piedi insostenibile. È capitato sulla tratta Londra-Zurigo lo scorso 7 novembre: pochi minuti dopo i decollo si è sparso per tutta la cabina un odore di calzini bagnati davvero inconcepibile anche per gli standard igienici più rilassati. Preso atto dell’impossibilità di continuare il viaggio a causa del tanfo eccessivo, i piloti sono tornati all’aeroporto di partenza. I passeggeri della Swiss International Airlines – scrive Today – non hanno avuto diritto nemmeno a un indennizzo: secondo la compagnia aerea si è trattato infatti di una “circostanza eccezionale” che non poteva essere evitata e non dà diritto a risarcimenti. Volo cancellato. Danno e beffa: gli sfortunati ospiti del volo che puzzava di calzini sporchi hanno dovuto passare una notte in albergo. Ora dovranno appellarsi alle norme europee, che “prevedono un indennizzo in caso di ritardo significativo, compreso fra 250 e 600 euro”.

***
 
India Matrimonio comunista: si sposa il signor Engels
e tra gli ospiti ci sono anche Marx, Lenin e Ho Chi Minh
Matrimonio rosso in Kerala, India: si sposa il signor Engels e tra gli ospiti della cerimonia ci sono anche Marx, Lenin e Ho Chi Minh. Non è una barzelletta da comitato centrale, è successo davvero, come spiega il Guardian: “La falce e il martello rimangono in voga in tutto il Kerala, dove il partito comunista ha governato per gran parte degli ultimi sei decenni, e nomi rivoluzionari come Stalin e Trotsky sono ancora popolari”. Nella fattispecie, “Engels e Lenin sono fratelli, mentre Marx e Ho Chi Minh sono i figli di un attivista del partito locale. Tutti e quattro gli uomini erano membri attivi del partito comunista, ma Marx è tornato in aereo dalla città iper-capitalista di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, appositamente per partecipare al matrimonio ad Athirappilly. L’India si è avvicinata all’Unione Sovietica durante la guerra fredda e nomi russi come Pravda non sono inconsueti, in particolare nel sud. L’attuale primo ministro del Tamil Nadu si chiama MK Stalin”.
 
Ferrara Lo spacciatore arrestato è positivo al Covid
e quindici carabinieri finiscono tutti in isolamento
Galoppano i dati sui contagi e il Covid non guarda in faccia a nessuno. L’arresto di uno spacciatore positivo al Coronavirus ha scatenato il panico in una caserma nel Ferrarese: sono finiti in quarantena tutti insieme ben 15 carabinieri. “Accade a Pontelagoscuro – scrive Repubblica Bologna –: un giovane di 27 anni, arrestato per droga, è risultato positivo al coronavirus dopo essere stato dimesso dall’ospedale Sant’Anna dove era stato ricoverato per l’espulsione di alcuni ovuli di cocaina che aveva ingerito. E così i carabinieri che hanno gestito l’operazione, che hanno avuto contatti con il ragazzo prima, durante e dopo l’arresto sono finiti in quarantena, in isolamento fiduciario, paralizzando, in parte, i servizi che dovevano svolgere. Si tratta di 15 militari”. Sono tutti negativi e asintomatici, ma la caserma si è svuotata la stesso, per almeno dieci giorni.
 
Genova Spettacolare manovra di un 91enne al volante:
ingrana la retromarcia e finisce in bilico sopra un’aiuola
Anziani alla guida: parliamone. Certe manovre dei conducenti in età senile non sono solo un pericolo per la salute pubblica, ma si trasformano in autentiche opere d’arte. È il caso della spettacolosa uscita da un parcheggio di un ardimentoso 91enne di Voltri, in provincia di Genova. Il vecchietto al volante ha ingranato la retromarcia con un’energia che rende onore al suo spirito e alla sua carta d’identità, ed è riuscito nel capolavoro balistico di far incastrare la sua panda gialla in posizione aerodinamica, in bilico sul recinto di un’aiuola pubblica, quasi sospesa a mezz’aria. “Nella manovra – scrive Genova Today – ha anche fatto filotto di segnali stradali: un palo verticale e un cartellone di ferro per la pubblicità; una volta in bilico sulla ringhiera l’anziano non ha potuto far altro che aspettare i soccorsi. Gli agenti della polizia locale hanno prima assistito il signore e in seguito eseguito i rilievi del caso. La polizia – disdetta – ha anche richiesto la visita per la revisione della sua patente”.
 
Brindisi Lascia l’auto in fiamme sul bordo della strada
per l’aeroporto e scappa via per non perdere il suo volo
Ci doveva tenere parecchio a quel viaggio, oppure ci teneva davvero poco a quella macchina. Fatto sta che un fuoriclasse di Galatina (Lecce) ha abbandonato la sua automobile in fiamme sul ciglio della strada per l’aeroporto di Brindisi, a 4 chilometri dalla destinazione, ed è corso via per non perdere il volo. “Sul posto si è recata una squadra dei vigili del fuoco, i carabinieri e il carro attrezzi della ditta Tarantini per la rimozione – scrive Brindisi Report –. Le fiamme, come spesso accade in questi casi, sono partite dal vano motore, stando alle informazioni raccolte il conducente ha fatto giusto in tempo a parcheggiare e prendere la valigia prima che il rogo avvolgesse completamente il veicolo. Non aveva tempo da perdere così dopo aver allertato i soccorsi ha trovato un passaggio per l’aeroporto lasciando l’auto bruciare. I carabinieri hanno dovuto occuparsi della chiamata al carro attrezzi per la rimozione del veicolo, lasciato a ridosso della carreggiata”.
 
Cina Lo youtuber bandito dai ristoranti “all you can eat”
perché mangia troppo: ha divorato 6 kg di cibo in una sera
Mister Kang non si fa parlare dietro. Se si siede al tavolo di un ristorante all you can eat, interpreta la norma alla regola: mangia tutto quello che può. E può mangiare davvero tanto, Mr. Kang, al punto che in certi locali non lo vogliono più vedere nemmeno in fotografia. “Ha mangiato 6 chili di cibo – scrive Libero – e per questo non è più un cliente gradito: uno youtuber cinese, in arte Mr Kang, è stato inserito nella lista nera di un ristorante all you can eat per aver mangiato troppo. Lo ha raccontato lui stesso durante un’intervista col canale televisivo cinese Hunan TV. Il locale da cui è stato letteralmente bandito si chiama Handadi Seafood BBQ Buffet e si trova a Changsha, in Cina. Secondo la ricostruzione della Bbc, l’uomo ha consumato 2 chili di spiedini di maiale durante il suo primo pasto. Poi, ancora affamato, è tornato nel locale e ha mangiato ben 4 chili di gamberi”. Il proprietario del ristorante non ha creduto alla sua impresa e l’ha accusato di aver nascosto il cibo nelle tasche dei pantaloni. E Mr Kang è diventato persona non grata.
 
Germania L’uomo che perde la memoria ogni 6 ore
(ma è riuscito a innamorarsi e a diventare papà)
Il grande segreto per una storia d’amore? Dimenticarsi tutto, continuamente. È l’esperienza – mai termine meno appropriato – di Daniel Schmidt: un ragazzo tedesco che dopo un devastante incidente stradale vive ogni il suo personale giorno della marmotta quatto volte al dì. Ogni 6 ore perde la memoria e si dimentica tutto. Eppure è riuscito a innamorarsi e a diventare papà. “Daniel soffre ancora di amnesia anterograda”, scrive The Sun, nonostante un’intensa riabilitazione fisioterapica e gli esercizi di logopedia, “Riesce a ricordare le cose solo per sei ore e non ha una memoria a lungo termine, quindi deve prendere appunti dettagliati dei luoghi che ha visitato o delle persone che ha incontrato prima che svaniscano dalla sua mente”. Ha perso i ricordi ma ha trovato una compagna: nonostante le difficoltà – il bisogno di sentirsi o vedersi entro poche ore, ogni giorno, per evitare di dimenticarla completamente – Daniel si è innamorato di Katharina e i due hanno avuto un bambino.