Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2021  ottobre 14 Giovedì calendario


Lavorare meno e di essere pagati meno. L’86% dei lavoratori di Disegual ha accettato la proposta dell’azienda spagnola

L’azienda spagnola di moda Desigual introduce la settimana lavorativa di quattro giorni e taglia del 6,5% gli stipendi dei dipendenti dopo che l’86% del personale ha accolto, con un referendum interno, la proposta dell’azienda di lavorare meno e di essere pagato meno. Per loro il weekend si allunga a tre giorni: venerdì, sabato e domenica staranno a casa, a riposo. L’orario di lavoro settimanale si riduce del 13% e scende da 39 ore e mezzo a 34 ore e mezzo, a fronte della diminuzione del 6,5% della retribuzione. La nuova organizzazione del lavoro prevede che i dipendenti lavorino tre giorni in presenza in ufficio e il quarto in smart working.
L’idea generale di questo sforzo concordato fra l’impresa e dipendenti è che dovrà aumentare la produttività per poter svolgere la stessa mole di lavoro in un giorno in meno, dal momento che non è prevista, l’assunzione di altro personale per ripartire l’orario di lavoro «tagliato». Inoltre, l’azienda deciderà che alcuni progetti non saranno più considerati prioritari.
I dipendenti che non accetteranno la proposta di lavorare meno e guadagnare meno dovranno rescindere il proprio contratto di lavoro.
I sindacati, da parte loro, mettono in dubbio il rispetto del meccanismo della concertazione. L’azienda di Barcellona ha sostenuto di aver rispettato tutte le condizioni legali e che è stata condivisa la visione comune dell’organizzazione del lavoro che con il weekend di tre giorni e un giorno in smart working faciliterà l’equilibrio tra lavoro e vita famigliare dei dipendenti.