Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2020  novembre 28 Sabato calendario


CHI È, CHI NON È E CHI SI CREDE DI ESSERE CHARLI D’AMELIO, LA 16ENNE DEI RECORD, LA PRIMA AD AVER RAGGIUNTO 100 MILIONI DI FOLLOWER: IN MENO DI UN ANNO E MEZZO L’ADOLESCENTE DEL CONNECTICUT È DIVENTATA UNA STAR A SUON DI CAZZEGGIO E BALLETTI – IL SEGRETO DEL SUO SUCCESSO? NON LO SA NEMMENO LEI: “STO LAVORANDO PER CAPIRLO”. L’IMPORTANTE È METTERSI IN TASCA IN MEDIA LA CIFRA DI… - VIDEO -

? FOLLOW ME sarahk1m - Sarah Kim @charlidamelio ##duet with @charlidamelio dc @gwenythryan ? WAP vs Anaconda by adamusic_ - scary spice



Fabiana Salsi per "www.vanityfair.it"

16 anni, di Norwalk, Connecticut, Charli D’Amelio è il nome del momento. È la prima creator ad aver raggiunto 100 milioni di follower su TikTok. Un record assoluto, raggiunto in meno di un anno e mezzo: ha creato un profilo sulla piattaforma a maggio 2019 e da allora non l’ha più fermata nessuno.

Ha cominciato come tutti: ballando (il suo pezzo forte è la coreografia Renegade), ma in realtà lei lo fa da sempre. Studia danza da quando ha 3 anni, ha alle spalle una solida formazione classica, e dai suoi video si vede. A questo ha unito una forte dose di presenza scenica e una certa abilità nel lip sync, cioè nel muovere le labbra a ritmo perfetto con quello della canzone in sottofondo (e sceglie sempre delle hit).

La differenza rispetto agli altri milioni di creator? Non lo sa nessuno, nemmeno lei: in un’intervista a Variety ha dichiarato «Mi considero una normale teenager che guardano tante persone, per qualche ragione. Non trovo il motivo, ma sto lavorando per capirlo». Fatto sta che i numeri sono stati da capogiro, e le consacrazioni pure: per il New York Times è lei «la regina di TikTok», Fortune l’ha inserita nella lista dei 40 under 40 più influenti del mondo, Jennifer Lopez le ha chiesto di ballare insieme per il SuperBowl, e grazie a TikTok è anche una delle adolescenti più ricche del pianeta.

Nella prima classifica che Forbes ha dedicato ai Paperoni della piattaforma cinese, Charlie è al secondo posto con un guadagno medio di 4milioni di dollari, tra sponsorizzazioni di prodotti e gadget (tra le altre cose ha una linea di make up e una di felpe), senza contare l’indotto. Per esempio le sue partecipazioni televisive, o cinematografiche (ha anche prestato la voce a uno dei personaggi del cartone Stardog and Turbocat).

Ha portato anche la sua famiglia sulla via del successo: suo padre Marc, ex senatore repubblicano ora imprenditore e sua madre Heidi, fotografa ed ex modella, e soprattutto sua sorella Dixie, altra star di TikTok che però non fa concorrenza a Charlie, la sua grande passione è cantare.