Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2020  ottobre 17 Sabato calendario


CHI È, CHI NON È E CHI SI CREDE DI ESSERE SAVANNAH GUTHRIE, LA GIORNALISTA CHE HA MESSO AL TAPPETO DONALD TRUMP SOTTOPONENDO A UN FUOCO DI FILA DI DOMANDE DAL QUALE IL PUZZONE NE È USCITO CON LE OSSA ROTTE - CONDUTTRICE DEL "TODAY SHOW" IN ONDA SULLA "NBC", È UNO DEI VOLTI PIÙ FAMOSI D’AMERICA: EX AVVOCATO, HA INIZIATO COME ANALISTA LEGALE E CRONISTA DI GIUDIZIARIA, PRIMA DI PASSARE A COPRIRE LA CASA BIANCA DOPO AVER… VIDEO -

Il volto più familiare d'America ha messo al tappeto Donald Trump. Savannah Guthrie, co-conduttrice del talkshow Today, ha moderato il town hall di Nbc con il presidente, con una ostinazione che non si era mai vista prima. Semplice e precisa, con le sue domande Guthrie ha fatto tentennare la sicumera di Trump, facendolo apparire confuso e poco credibile.

"È stato testato il giorno dell'ultimo dibattito presidenziale, a Cleveland, che si è svolto appena due giorni prima del suo test positivo sul coronavirus? Quanto spesso viene testato? Perché ci sono voluti due giorni per denunciare la supremazia bianca? Intende denunciare QAnon?". "Non lo so, forse, non li conosco", rispondeva evasivo il presidente.

"Ha twittato un post in cui si mette in dubbio l'uccisione di Bin Laden". E Trump, "ma era un retweet, l'opinione di qualcun altro". "Ma lei è il presidente, non lo zio pazzo di un tizio qualsiasi", ha replicato Guthrie conquistandosi i titoli di tutti i media americani e internazionali.

Ma chi è questa donna tosta in tailleur rosa che ha spiazzato Donald Trump? Uno dei volti più popolari d'America, la conduttrice del Today show in onda sulla Nbc. Entra ogni mattina nelle case di milioni di americani. Nata in Australia, 48 anni, Guthrie lavora da 13 anni per l'emittente Usa: ex avvocato, ha iniziato come analista legale e cronista di giudiziaria, prima di passare a coprire la Casa Bianca dopo aver seguito la campagna elettorale di Sarah Palin nel 2008.

Dopo qualche anno è passata alla conduzione del popolare programma del mattino, prima con Matt Lauer e poi Hoda Kotb. È sposata e ha due figli con Michael Feldman, ex consigliere politico dei Democratici, capo dello staff di Al Gore durante la campagna elettorale nel 2000. Autrice di un libro per bambini con Allison Oppenheim: "Le principesse indossano i pantaloni", Guthrie è al suo secondo matrimonio.

La sua performance è stata accolta da feroci critiche e profonde lodi: da Fox News la commentatrice Lisa Boothe l'ha definita "di parte" e si è chiesta se "mai qualcuno dei media abbia sfidato Biden come lei ha fatto con Trump", mentre il giornalista Jon Favreau ha proposto "un town hall con Trump moderato da Savannah Guthrie ogni sera da adesso fino al giorno del voto".

"L'intervista che aspettavamo da anni", titola Vox.  "Alleluia, il miracolo dei miracoli", ha twittato Frank Luntz , noto consulente politico Usa. E mentre l'anchor di Nbc "interrogava" Trump, sulla Abc andava in onda il dibattito con Joe Biden. "Ho appena girato sulla Nbc perché sulla Abc c'era la pubblicità  - commenta su Twitter Ari Fleischer di Fox News - In questi 60 secondi Savannah Guthrie ha interrotto Trump più di quanto abbia fatto Stephanopoulos con Biden in 40 minuti. Nbc è un interrogatorio, Abc è un picnic".