Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2020  gennaio 12 Domenica calendario


Gwyneth lancia la candela all’odore della sua vagina

L’odore della mia vagina“. Proprio così. È questo il nome che l’attrice hollywoodiana Gwyneth Paltrow ha voluto dare all’ultimo prodotto lanciato sul suo sito di e-commerce Goop, una candela dal costo di 75 dollari il cui profumo viene descritto come “divertente, stupendo, sexy e meravigliosamente inaspettato“. “Questa candela è iniziata come uno scherzo tra il profumiere Douglas Little e Gwynet Paltrow – si legge nella descrizione sul sito -. I due stavano lavorando a una fragranza e lei se ne è uscita con: ‘Uhhh…queste essenze somigliano all’odore di una vagina‘. Così abbiamo concepito questo profumo divertente, stupendo, sexy e meravigliosamente inaspettato. Si è rivelato perfetto sotto forma di candela…È una miscela di geranio, bergamotto agrumato e cedro giustapposti a rosa damascena e ambra che riportano alla mente la fantasia, la seduzione e un calore sofisticato”.
Incredibile ma vero, “L’odore della mia vagina” è andata sold-out in poche ore nonostante le polemiche. Come fa notare Metro Uk infatti, non è chiaro “perché mai la vagina della Paltrow debba avere di suo quell’odore che non è certo naturale, ma è l’insieme di più essenze combinate tra loro”. Non solo, in tanti sui social si sono chiesti anche “in che senso il suo odore è divertente?”, mentre qualcuno invece ha fatto notare la “volgarità di questa candela degna di un sexy shop e di una pornostar” e il fatto che “la Paltrow continui a scendere sempre più in basso in nome del denaro”. Ma a giudicare dal giro d’affari milionario che l’attrice è riuscita a mettere in piedi in questi anni proprio grazie ai prodotti in vendita sul suo “Goop” – che un tempo era solo un blog di lifestyle – la domanda andrebbe posta piuttosto alle migliaia di acquirenti che hanno già acquistato questa candela e a quelli che invece aspettano che torni disponibile sul sito.