Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2020  gennaio 12 Domenica calendario


Adele è dimagrita. Polemiche

Il nuovo album in uscita nel 2020 potrebbe certo intitolarsi «30» come i suoi anni quando ha cominciato a lavorarci, nel ‘18. - d’altra parte gli album precedenti «19», «21» e «25» corrispondevano tutti all’età dell’autrice. E lo scorso maggio facendosi gioco dell’attesa, su Instagram, la più normale stella mondiale aveva infatti scritto: «"30" sarà un disco di drum’n’bass, alla faccia di voi fottuti selvaggi». 
Non sarà certamente vero, e comunque non è questo adesso il numero che interessa. Il numero che interessa è sempre 30 in verità, ma si riferisce al numero di chili che la star britannica - rimasta ragazza dei sobborghi anche nel linguaggio - ha perso negli ultimi tempi, mentre nessuno almeno provvisoriamente si occupava di lei. Quella che Alberto Sordi avrebbe definito nel passato recente una bella buzzicona, è ora un essere quasi angelico e filiforme. Un incentivo per tutti ad abbandonare l’assunzione compulsiva di cibo, ma anche immediatamente un motivo di preoccupazione per gli ossessionati che non sono pochi nel nostro presente: «Non sarà troppo magra?» hanno cominciato a chiedersi sui social dove, com’è noto, non va mai bene niente.
Così, filiforme, l’hanno incontrata alcuni ragazzi ad Anguilla dov’era in vacanza, seduta al tavolo di un ristorante con il collega Harry Styles, con cui si parla di una collaborazione artistica. D’altra parte lui non le risparmia complimenti: «Penso che sia la migliore, guida con l’esempio». 
Le foto hanno fatto presto a girare quattro giorni fa su internet, e non c’è chi fra gli accoliti non le abbia viste: chiusa in un vestitino nero a disegni bianchi, è praticamente irriconoscibile. Al ristorante però non ha voluto farsi fotografare, perché con lei c’era anche Angelo di ormai sette anni, figlio suo e dell’ex marito Simon Konecki, da cui si è separata lo scorso autunno. Ma a riconoscimento avvenuto, da parte della diciannovenne Lexi Larson (che lo ha poi raccontato a People), Adele si è comportata in modo simpatico: con Harry Styles si è spostata al tavolo della ragazza, si è fatta raccontare della sua vita e ha parlato un po’ di sé: «Ha detto di aver perso peso in modo un po’ matto e positivo. Sembrava così felice», ha detto Lexi. 
Circola naturalmente il nome della dieta del miracolo. Si tratta della cosiddetta dieta del gene magro, chiamata Sirt, che prevede l’assunzione di alimenti grazie ai quali si mettono in moto le «sirtuine», che attivano il metabolismo, moderano l’appetito e bruciano grassi. Però pare si sia aggiunto anche il pilates, a rimetterla in forma.
Un bel modo salutare per ricominciare a parlare dell’ex buzzicona, in vista del prossimo «30» o come si chiamerà il nuovo album. Del quale in questo momento non interessa ancora niente a nessuno: vuoi mettere i 30 chili persi?