Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2019  giugno 25 Martedì calendario


Adesso che sappiamo tutto (o quasi) della libra inventata da Zuckerberg, c’è il domandone: come si fa a guadagnare le libre? Ecco una miniguida

Mamma mia dammi cento libre che su Facebook voglio andar. Mentre qualche sovranista più sovranista degli altri pensa ancora di uscire dall’euro per tornare alla lira, ecco che Mark Zuckerberg, il Greta Thunberg dei social network, ha svelato la sua criptovaluta. A partire dal 2020, tramite la blockchain, come accade per i bitcoin, sarà possibile spendere e conservare la stablecoin di Facebook grazie a un’app wallet.Da queste brevi anticipazioni possiamo trarre due conclusioni. Primo: se il tuo cognome non finisce per «berg» non vai da nessuna parte. Secondo: abbiamo usato tutti questi termini anglofoni solo per complicare la vita a Matteo Renzi. Dopo le considerazioni, il domandone: come si farà a guadagnare le libre? Premesso che le uniche libre che ci interessano sono quelle precedute dal termine «cuba», rigorosamente col rum scuro, vediamo di fare chiarezza con una piccola guida alla social moneta. Il meccanismo, vedrete, è simile a quello dei like.
Gattini: 5 libre. Postare foto di gattini, soprattutto se non sono i vostri, è un buon inizio per mettervi da parte qualche libra prima che Facebook lanci la sua social patrimoniale e vi lasci in social mutande. I gattini fanno tenerezza, con quegli occhietti e quel musetto morbidoso, e vi garantiranno 5 libre. Poche, maledette e virtuali.
Matrimonio: 10 libre. È il giorno più importante della vostra vita dopo quello del divorzio. Ora, grazie alla libra, oltre a far finta di essere felici sui social potrete pure intascare una discreta somma per il viaggio di nozze in cui lei tradirà lui con l’istruttore di sub e lui tradirà lei con una tartaruga delle Galapagos (in giro c’è gente strana).
Bambino con emoticon: 20 libre. Le mamme, su Facebook, sono le più attive. Ci sono quelle che pensano di aver fatto un figlio solo loro, quelle che ti insegnano come allevare la tua creatura, di solito seguaci del veganesimo, e quelle che ancora non hanno capito di chi sia, il figlio. Però sono pudiche. Pubblicano 740 foto al giorno del loro bambino, ma gli coprono la faccia con un’emoticon. Il risultato è un macrocefalo con la pelle gialla che fa l’occhiolino con la lingua fuori. Comunque, 20 libre.
Aforisma di Bukowski: 30 libre. Facebook è zeppo di massime di Bukowski. Segno che quelli che le pubblicano non l’hanno mai letto. Per capire la letteratura di Bukowski non servono gli aforismi. Bastano quattro o cinque birre da 66 nel frigo. Però, già che ci siete, prendetevi queste 30 libre.
Bikini di spalle: 40 libre. Anche se in giro c’è gente strana, per informazioni chiedere alle tartarughe delle Galapagos, di solito questa pratica è riservata alle donne. Che con una semplice foto in bikini di spalle guadagnano il consenso di tutti i morti di libra che popolano Facebook.
Vacanze: 50 libre. Chi vive in vacanza da una vita e vi perseguita con le foto del tramonto sul mare ha un solo obiettivo: farvi morire di invidia. Certo, ci sono anche gli inconvenienti: una volta ho messo un like a un mio conoscente che si trovava in vacanza alle Maldive e un’ora dopo l’ho incontrato nel cesso di un autogrill di Modena sud. Se siete bravi a non farvi sgamare, per voi ci sono 50 libre.
Finto selfie con Salvini: 100 libre. La tecnica la conoscete: avvicinate Matteo Salvini, gli chiedete un selfie, lui abbocca e a quel punto girate un breve video dicendo «porti aperti agli immigrati» e «viva Gad Lerner». Controindicazione: se volete fare un finto selfie con Nicola Zingaretti, visto che non se lo fila nessuno, dovrete pagare voi 200 libre al Pd per l’esclusiva.