Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 1979  marzo 08 Giovedì calendario


In Iran, velo obbligatorio per le dipendenti pubbliche

«“Eravamo felici, in quel febbraio del 1979. Felici”.
Finché …
“Finché l’8 marzo 1979, sei settimane dopo il ritorno dell’ayatollah, arrivò l’ordine che tutte le dipendenti pubbliche si dovevano coprire la testa con il foulard. Per tutte noi quell’ordine fu uno shock”.
Scelsero apposta l’8 marzo, festa della donna?
“Credo di sì”.
Lei faceva il giudice, allora, giusto?
“Sì. Ero presidente di sezione del tribunale civile”.
Cosa fece: cominciò a fare i processi con il velo?
“All’inizio mi misi in ferie. Dopo una settimana il velo diventò obbligatorio per tutte le donne. Tutte. Anche per uscire di casa. Fui costretta anch’io. Ovvio”».(testimonianza di Shirin Ebadi. Leggi qui tutta l’intervista)