Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2012  giugno 01 Venerdì calendario


Biografia di Umberto Ranieri

• Napoli 24 novembre 1947. Politico. Del Pd. Giornalista. Collabora con l’Unità, in precedenza con Il Riformista. Insegna Storia dell’Europa alla Sapienza di Roma ed Economia dei paesi in via di sviluppo all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Eletto al Senato nel 1992, alla Camera nel 1994, 1996, 2001, 2006 (Pds, Ds). Sottosegretario agli Esteri nei governi D’Alema I e II e Amato II (1998-2001). Nel 2008 non è stato ricandidato (limiti di mandato). Coordinatore della campagna elettorale per le elezioni europee del 2009. Membro del Pd, appoggiò la candidatura di Enrico Letta alle primarie ma non fu eletto alla Costituente del partito. Capofila di quelli che furono i “miglioristi”, è stato un grande sostenitore del premier britannico Tony Blair: «Ha portato per tre volte di seguito i laburisti al governo del Regno Unito. Sull’Iraq sbagliò, ma non è per quello che verrà ricordato».
• Presidente del Forum Mezzogiorno del Pd.
• Tra i vari saggi pubblicati: La sinistra difficile (Calice, 1990); Sinistra impossibile? (Edizioni scientifiche italiane, 1995); L’Europa e gli altri (Guida, 2003).