Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2012  maggio 28 Lunedì calendario


Biografia di Manuele Blasi

Civitavecchia (Roma) 17 agosto 1980. Calciatore. Centrocampista, del Varese (dal 2013-2014). Con la Juventus vinse i due scudetti revocati (2005, 2006). Ha giocato anche con Roma, Perugia, Parma, Fiorentina, Napoli, Palermo, Parma, Lecce, Pescara. Otto presenze in Nazionale.
• A Parma, in seguito a un controllo antidoping effettuato dopo l’incontro del 14 settembre 2003 contro il Perugia, risultò positivo al nandrolone e squalificato per sei mesi, da ottobre 2003 a marzo 2004, pena poi scontata di un mese in appello [Corriere della Sera 24/2/2004].
• Molto discusso il suo passaggio dal procuratore Stefano Antonelli al procuratore Davide Lippi, figlio del Marcello che anche allora allenava la Nazionale. Scrissero i carabinieri in un’informativa ai tempi di Calciopoli: «La vicenda Blasi appare molto esplicativa circa l’attività ricattatoria operata su un giovane e promettente calciatore la cui possibilità di carriera, addirittura anche in termini di partecipazione alla Nazionale, è subordinata all’accettazione del sistema». La sentenza di secondo grado ha condannato alla pena di un anno Luciano Moggi per violenza privata nei confronti di Nicola Amoruso e Manuele Blasi e a 5 mesi il figlio Alessandro. [25/3/2011]
• Nel 2009 ha sostenuto l’esame di maturità presso l’istituto tecnico di Pianura.