Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 1994  maggio 11 Mercoledì calendario


Giura il governo Berlusconi, Bossi si imbuca

• Il governo di Silvio Berlusconi giura davanti al capo dello Stato: la pattuglia leghista è formata da Roberto Maroni, vicepresidente del Consiglio e ministro degli Interni; Francesco Speroni (Riforme Istituzionali); Domenico Comino (Italiani nel mondo); Giancarlo Pagliarini (Bilancio); Vito Gnutti (Lega). Nonostante non si sia mai visto il capo di un partito presente al giuramento senza essere nel governo, Umberto Bossi, capo della Lega Nord, si infila tra i ministri e a chi gli chiede perché accompagni Maroni risponde: «Siamo un gruppo molto unito». [Maurizio Caprara, Cds 12/5/1994]