Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 1870  settembre 20 calendario


Chiesta la libertà per i prigionieri politici

Ore 21-22. Manifestazione in Campidoglio per chiedere l’immediata liberazione dei prigionieri politici. I detenuti nelle carceri pontificie, secondo l’ultimo censimento che risale alla primavera scorsa, sono 401. Di questi, i condannati per motivi politici sono 92 (dei quali circa 80 per la fallita insurrezione del 1867). Il patriota Nino Costa convince i manifestanti a rinviare la questione al giorno successivo. Il cardinale Antonelli ha scritto una lettera, concordata con Pio IX, in cui si chiede l’intervento dell’esercito italiano in Vaticano: sarà consegnata al generale Cadorna solo in caso di manifestazioni violente contro il papa. [Antonio Di Pierro]Una stampa in memoria dell’entrata dell’esercito italiano in Roma (Istituto per la storia del Risorgimento italiano)