Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2012  dicembre 04 Martedì calendario


APPUNTI VOCE ARANCIO DEL 5/12/2012


ABETI Ogni anno in Italia si vendono circa sei milioni di abeti per fare l’albero di Natale. Artificiali: cinque milioni.

PETROLIO Per produrre 500 mila alberi sintetici occorrono 10.000 tonnellate di petrolio e si producono 11.500 tonnellate di anidride carbonica.

ALBERI/1 La maggior parte degli alberi di Natale che finiscono nelle case degli italiani arrivano dalla Toscana, in particolare dalla zona fra Arezzo e Pistoia.

ALBERI/2 Sono 12 miliardi gli alberi italiani, quasi 200 per abitante. Il patrimonio forestale è cresciuto di 1,7 milioni di ettari negli ultimi vent’anni e oggi raggiunge oltre 10 milioni e 400 mila ettari di superficie.

NATALE «Io al Natale comincio a pensare già dal mese di gennaio: dopo Santo Stefano faccio sempre un viaggio e, che vada a New York o in Cina, incomincio a comprare le decorazioni per l’anno successivo» (Lavinia Biagiotti).

NERO L’albero nero disegnato qualche anno fa da Gucci. Tom Ford, allora stilista della maison: «Il nero è da sempre il mio colore preferito, ma è impossibile trovare un albero di Natale così. Perciò ho deciso di disegnarne uno io stesso». In materiale ecologico, 252 rami componibili per un’altezza di 2 metri e 66 centimetri. Costo: 1.600 euro, decorazioni escluse.

REGALI I prodotti tecnologici più richiesti per questo Natale secondo i dati di Mediamarket, Euronics ed Expert: smartphone (a fine anno saranno oltre 32 milioni in Italia), tablet (dovrebbero raggiungere i 2,9 milioni) e notebook (al momento soprattutto fra gli 11 e i 15 pollici).

ONLINE Mentre i consumi generali sono calati del 2%, gli acquisti online nel 2012 sono aumentati del 18% (dati Netcomm, il consorzio del commercio elettronico italiano).

STRESS Quando il sito di eCommerce non risponde alle aspettative, ci si innervosisce. Il 34% degli utenti concede a un’applicazione dieci secondi prima di passare ad altro, dopo 20 secondi il 55% esaurisce la pazienza, allo scadere del minuto il 75% ha superato la soglia di sopportazione e cambia sito (risultati dell’esame della muscolatura facciale di un gruppo di volontari di otto paesi con 300 euro da spendere).

AMAZON Il centro di distribuzione di Amazon a Castel San Giovanni, vicino Piacenza, occupa una superficie pari a dieci campi di calcio e la lunghezza degli scaffali dove stono stivati libri, cd e dvd è di 42 chilometri, come una maratona.

ASTA Trecento milioni: gli articoli al momento in vendita su eBay tra asta e prezzo fisso.

AUGURI Nel giorno di Natale in Italia lo scorso anno sono stati inviati 495 milioni di sms d’auguri (dati Associazione contribuenti italiani).

LETTERE/1 Babbo Natale riceve oltre 700 mila lettere all’anno nel suo ufficio di Rovaniemi, dove 12 elfi leggono la posta.

LETTERE/2 La piccola casa editrice L’Orma, che ha lanciato sul mercato «I pacchetti», libriccini classici, da inviare come lettere d’amore o d’amicizia (ogni libro costa 5 euro). Si tratta di pieghi di libri, soggetti a tariffe postali speciali che non pesano troppo sulla spedizione. Per il momento sono quattro: fuori, buste di cartoncino ripiegato con lo spazio per indirizzo e affrancatura; dentro, libretti molto curati con le lettere di Nietzsche, Baudelaire, Leopardi o Gramsci.

ASSUNZIONI Dove si assume di più in Italia: alberghi e ristoranti (165 mila assunzioni entro il 2012); commercio al dettaglio (47.420); servizi di supporto alle imprese e alle persone (39.970); sanità (27.070). Poi, con poco più di 14 mila entrate a testa, i primi due settori dell’industria: la produzione di macchinari e la metallurgia (dati Istat).

CONOSCENZE Come si trova lavoro in Italia: solo l’1,5% passa attraverso il canale pubblico dei centri per l’impiego, appena il 3,1% utilizza le agenzie per il lavoro. Il resto trova lavoro grazie alle conoscenze (al Nord il 52,2%, al Sud il 58,2%).

IMPRESE Le imprese in Italia sono 6,1 milioni ma l’88 per cento di quelle neonate non supera l’anno. Il 60 per cento delle aziende ha solo un dipendente e il 95 per cento ne ha comunque meno di dieci.

CURRICULUM «Twesume», ovvero il curriculum (resume) in un tweet. Tre esempi, «Evocativo»: «esperto in web.2 ma anche musicista? eccomi qui». «Tecnico»: «dir.mktg prima r&s sempre #sistemisicurezza attivi architettura ip, aziende nazionali internazionali https://www.linkedin.com/profile/view?id=00000000». «Discreto»: «ti andrebbe di dare un’occhiata al mio curriculum?».


FORD T Tempo necessario ad assemblare una Ford T nel 1914: 93 minuti. Prezzo in dollari di una Ford T nel 1920: 290 (dati Abc).

PRIME Anno della prima telecomunicazione radio: 1901. Della prima telescrivente: 1940. Della prima rete di computer: 1969.

TWEET Atteso per le 12 del 12 dicembre il primo messaggio Twitter del Papa (account: @pontifex). Sarà in 7 lingue, arabo compreso. Primo tema twittato: la fede. Bianco e giallo i colori dell’icona, però nessuna foto di Joseph Ratzinger. Benedetto XVI avrà dei followers, ma non sarà un following, cioè non seguirà nessuno.