Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2004  luglio 19 Lunedì calendario


la lontananza [...] Grazie delle tue lettere affettuose, grazie pure delle tue preghiere: speriamo siano presto esaudite e che ti possa far mia e felice di un amore ardente e appassionato, e di premure e di gentilezze: sei tanto cara, povera la mia donnina! Fatti coraggio

la lontananza [...] Grazie delle tue lettere affettuose, grazie pure delle tue preghiere: speriamo siano presto esaudite e che ti possa far mia e felice di un amore ardente e appassionato, e di premure e di gentilezze: sei tanto cara, povera la mia donnina! Fatti coraggio. Pensa solo a me che t’adoro e sii certa che il mio amore non diminuirà mai, assolutamente mai. Lo sai pure che t’amo tanto, tanto, tanto. Che vivo per te sola. Per te che sei il mio sogno, il mio ideale, la mia unica gioia. Pensa ai miei baci e credi che nella vita mia non amerò mai altra che te, e che sarò sempre, in eterno, tutto tuo. Addio, Biricchina. Sii mia, e sta di buon animo. Carezze, bacioni infiniti su quella bella adorata bocchina. Gazzetta di Parma 5 ottobre 1901