Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  marzo 23 calendario

Denise Pardo

Biografia di Denise Pardo

• Il Cairo (Egitto) 24 settembre 1954. Giornalista. Dell’Espresso (una breve parentesi a Panorama).
• Nota per la rubrica “Affettuosità giornalistiche” in cui raccontava «l’adulazione, spesso incrociata, che alberga fra i giornalisti italiani. “Ma quanto è bravo Tizio!”, dice l’Adulatore-Redattore, dimenticando di precisare che Tizio è il suo direttore» (Claudio Sabelli Fioretti). Dal 2011 firma la rubrica ”Pantheon”.
• «Volevo fare la scrittrice, avevo il mito di Oriana Fallaci e di Camilla Cederna. Ho cominciato facendo piccole collaborazioni qua e là. Poi, amici e contro-amici, sono finita all’Europeo al tempo in cui c’erano Letizia Maraini, Barbara Palombelli, Fiamma Nirenstein. Qualcuno mi presentò a Paolo Panerai e cominciai a collaborare a Capital. Poi mi chiamò Dante Matelli dell’Espresso».