Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2018  giugno 21 Giovedì calendario

In Italia

Il Presidente della Repubblica è Sergio Mattarella
Il Presidente del Senato è Maria Elisabetta Alberti Casellati
Il Presidente della Camera è Roberto Fico
Il Presidente del Consiglio è Giuseppe Conte
Il Ministro dell’ Interno è Matteo Salvini
Il Ministro degli Affari Esteri è Enzo Moavero Milanesi
Il Ministro del Lavoro, Welfare e sviluppo è Luigi Di Maio
Il Ministro della Giustizia è Alfonso Bonafede
Il Ministro dell’ Economia e delle Finanze è Giovanni Tria
Il Ministro delle Politiche comunitarie è Paolo Savona
Il Ministro di Istruzione, università e ricerca è Marco Bussetti
Il Ministro della Difesa è Elisabetta Trenta
Il Ministro di Infrastrutture e trasporti è Danilo Toninelli
Il Ministro della Salute è Giulia Grillo
Il Ministro per la Famiglia e disabilità è Lorenzo Fontana
Il Ministro per il Sud è Barbara Lezzi
Il Ministro degli Affari Regionali e Autonomie è Erika Stefani
Il Ministro di Beni e attività culturali e turismo è Alberto Bonisoli
Il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali è Gian Marco Centinaio
Il Ministro dell’ Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare è Sergio Costa
Il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione è Giulia Bongiorno
Il Ministro dei Rapporti con il Parlamento è Riccardo Fraccaro
Il Governatore della Banca d’Italia è Ignazio Visco
Il Presidente della Fiat è John Elkann
L’ Amministratore delegato della Fiat è Sergio Marchionne

Nel mondo

Il Papa è Francesco I
Il Presidente degli Stati Uniti d’America è Donald Trump
Il Presidente del Federal Reserve System è Jerome Powell
Il Presidente della BCE è Mario Draghi
Il Presidente della Federazione russa è Vladimir Putin
Il Presidente del Governo della Federazione russa è Dmitrij Medvedev
Il Presidente della Repubblica Popolare Cinese è Xi Jinping
La Regina del Regno Unito è Elisabetta II
Il Premier del Regno Unito è Theresa May
La Cancelliera Federale di Germania è Angela Merkel
Il Presidente della Repubblica francese è Emmanuel Macron
Il Primo Ministro della Repubblica francese è Édouard Philippe
Il Re di Spagna è Felipe VI di Borbone
Il Presidente del Governo di Spagna è Pedro Sanchez
Il Presidente dell’ Egitto è Abd al-Fattah al-Sisi
Il Primo Ministro di Israele è Benjamin Netanyahu
Il Presidente della Repubblica Turca è Recep Tayyip Erdogan
Il Presidente della Repubblica Indiana è Pranab Mukherjee
Il Primo Ministro della Repubblica Indiana è Damodardas Narendra Modi
La Guida Suprema dell’ Iran è Ali Khamenei
Il Presidente dell’ Iran è Hassan Rohani

La professoressa e il ragazzino di 13 anni. Salvini vuole rottamare le cartelle inferiori ai centomila euro. Ultime dal calciomercato

Amori
La storia in provincia di Bergamo tra la professoressa di italiano quarantenne e un alunno tredicenne che sta facendo adesso gli esami di terza media. Nomi secretati. S’è accorta di tutto la mamma. I due sono innamorati, la professoressa - separata con due figli minorenni - portava il ragazzino in macchina a far l’amore, il magistrato li ha fatti pedinare e spiare e adesso lei è agli arresti domiciliari. Sms pieni di vezzeggiativi affettuosi. Lei a lui: «Un giorno mi presenterai i tuoi genitori». Lui a lei: «Ti amo. mi manchi». La professoressa sarà interrogata lunedì prossimo. Rischia da cinque a dieci anni.

Salvini vuole chiudere le cartelle Equitalia sotto i 100 mila euro Ultima idea di Salvini: chiudere le cartelle di Equitalia inferiori ai 100 mila euro. «Bisogna liberare milioni di italiani incolpevoli ostaggi e farli tornare a lavorare, sorridere e pagare le tasse», ha spiegato il ministro dell’Interno. Stando agli ultimi dati, il 96% dei 21 milioni di italiani che hanno almeno una cartella di Equitalia rientra sotto la soglia dei 100 mila euro indicata da Salvini. «Sono circa ventuno milioni i contribuenti italiani, persone fisiche e società, che hanno (almeno) una cartella di Equitalia pendente. Il dato risale a circa un anno fa - lo diede l’ad di Equitalia Ernesto Maria Ruffini in un’audizione alla commissione Finanze della Camera –, ma ancora oggi aiuta a capire le dimensioni della questione. E se Equitalia ha in carico debiti da riscuotere per 817 miliardi “ragionevolmente”, disse Ruffini, non è possibile recuperare più di 52 miliardi, ovvero il 6,3% del totale. Il perché è presto detto. Un po’ meno di 150 miliardi sono imputabili a soggetti falliti, 85 miliardi sono debiti di persone decedute, 95 di nullatenenti, 30,4 miliardi erano (a metà 2017) sospesi per provvedimenti degli enti creditori o dell’autorità giudiziaria. Più di tre quarti dei 460 miliardi rimasti invece si riferiscono a contribuenti per i quali Equitalia “ha già tentato invano azioni di riscossione” negli ultimi anni. Infine ci sono 26 miliardi che vengono pagati a rate e altri 33 miliardi che riguardano “posizioni non lavorabili” per effetto delle leggi che tutelano i contribuenti, per esempio le cartelle andate in prescrizione» [Sodano, Sta].

Ultime dal calciomercato

Il centrocampista spagnolo Fabian Ruiz è arrivato a Napoli. «Posso definirmi già un calciatore azzurro», ha detto il ventiduenne ormai ex Betis, costato a De Laurentiis 30 milioni di euro. Il Bologna ha acquistato dalla Roma il portiere Skorupski in cambio di 5 milioni di euro e del cartellino di Mirante. Juventus e Valencia hanno trovato un accordo per Cancelo: agli spagnoli andranno 38 milioni di euro. Nainggolan è dell’Inter per 24 milioni più il primavera Zaniolo e soprattutto il difensore Santon, che è a Roma stamattina per discutere del suo stipendio.


Per ricevere ANTEPRIMA
via email ogni mattina, clicca qui.

Dai giornali