Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2018  luglio 16 Lunedì calendario

In Italia

Il Presidente della Repubblica è Sergio Mattarella
Il Presidente del Senato è Maria Elisabetta Alberti Casellati
Il Presidente della Camera è Roberto Fico
Il Presidente del Consiglio è Giuseppe Conte
Il Ministro dell’ Interno è Matteo Salvini
Il Ministro degli Affari Esteri è Enzo Moavero Milanesi
Il Ministro del Lavoro, Welfare e sviluppo è Luigi Di Maio
Il Ministro della Giustizia è Alfonso Bonafede
Il Ministro dell’ Economia e delle Finanze è Giovanni Tria
Il Ministro delle Politiche comunitarie è Paolo Savona
Il Ministro di Istruzione, università e ricerca è Marco Bussetti
Il Ministro della Difesa è Elisabetta Trenta
Il Ministro di Infrastrutture e trasporti è Danilo Toninelli
Il Ministro della Salute è Giulia Grillo
Il Ministro per la Famiglia e disabilità è Lorenzo Fontana
Il Ministro per il Sud è Barbara Lezzi
Il Ministro degli Affari Regionali e Autonomie è Erika Stefani
Il Ministro di Beni e attività culturali e turismo è Alberto Bonisoli
Il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali è Gian Marco Centinaio
Il Ministro dell’ Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare è Sergio Costa
Il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione è Giulia Bongiorno
Il Ministro dei Rapporti con il Parlamento è Riccardo Fraccaro
Il Governatore della Banca d’Italia è Ignazio Visco
Il Presidente della Fiat è John Elkann
L’ Amministratore delegato della Fiat è Sergio Marchionne

Nel mondo

Il Papa è Francesco I
Il Presidente degli Stati Uniti d’America è Donald Trump
Il Presidente del Federal Reserve System è Jerome Powell
Il Presidente della BCE è Mario Draghi
Il Presidente della Federazione russa è Vladimir Putin
Il Presidente del Governo della Federazione russa è Dmitrij Medvedev
Il Presidente della Repubblica Popolare Cinese è Xi Jinping
La Regina del Regno Unito è Elisabetta II
Il Premier del Regno Unito è Theresa May
La Cancelliera Federale di Germania è Angela Merkel
Il Presidente della Repubblica francese è Emmanuel Macron
Il Primo Ministro della Repubblica francese è Édouard Philippe
Il Re di Spagna è Felipe VI di Borbone
Il Presidente del Governo di Spagna è Pedro Sanchez
Il Presidente dell’ Egitto è Abd al-Fattah al-Sisi
Il Primo Ministro di Israele è Benjamin Netanyahu
Il Presidente della Repubblica Turca è Recep Tayyip Erdogan
Il Presidente della Repubblica Indiana è Pranab Mukherjee
Il Primo Ministro della Repubblica Indiana è Damodardas Narendra Modi
La Guida Suprema dell’ Iran è Ali Khamenei
Il Presidente dell’ Iran è Hassan Rohani

Francia campione. Trump contro l’Europa. Le Ong si fanno pagare

Francia campione del mondo
Vent’anni dopo il primo successo, la Francia è campione del mondo per la seconda volta nella sua storia. A Mosca la nazionale allenata da Didier Deschamps ha battuto in finale la Croazia per 4-2. Nel primo tempo autorete di Mandzukic, poi i gol di Perisic e Griezmann su rigore (assegnato con la Var); nella ripresa in gol Pogba, Mbappé e Mandzukic. «A fine primo tempo la Croazia aveva tirato 7 volte verso la porta della Francia, due delle quali nello specchio. La squadra di Deschamps una sola. E stava vincendo 2-1, perché il gol del primo vantaggio l’aveva segnato Mario Mandzukic, toccando di testa nella propria porta un calcio di punizione di Griezmann. A fine partita, quando la Francia diventa campione del mondo per la seconda volta nella sua storia, i tiri sono diventati 8, ma quelli nello specchio sono ben 6. Contro i 3 (su 15) della Croazia. Molto della finale dei Mondiali di calcio 2018 è tutto qui, in un numero che racconta chi ha fatto la partita e chi l’ha vinta, così come racconta come ha vinto questo Mondiale: senza cioè regalare mai uno spettacolo indimenticabile, ma giocando un calcio di spietata efficacia» [Pellizzari, CdS]. «È la finale delle prime volte: primo autogol, primo rigore con Var, niente prima volta croata. Ma nella partita del Luzhniki si rispettano anche le tradizioni di questo torneo russo: quindi c’è qualcuno che la mette nella sua porta (12° autogol) e c’è la Francia che passa grazie a un colpo di testa dopo un calcio piazzato» [Clari, Gazzetta]. Deschamps è diventato ieri il terzo di sempre – dopo Zagallo e Beckenbauer – a vincere il Mondiale sia da giocatore che da allenatore.

Trump: «La Ue è un nemico»
Consiglio dato da Donald Trump a Theresa May durante la sua prima visita ufficiale in Gran Bretagna: fare causa all’Unione europea. L’ha rivelato la stessa premier britannica, intervistata dalla Bbc: «Mi ha detto che dovrei citare in giudizio l’Ue. Non entrare in trattative, ma fargli causa. Ma in realtà, no: noi tratteremo con loro». In un’intervista alla Cbc, Trump ha affermato che gli Usa hanno «molti nemici», compresa la Ue: «Non lo si crederebbe dell’Ue, ma sono un nemico». Il presidente statunitense ha indicato anche la Russia come un nemico «in certi aspetti», e la Cina «economicamente». Su quest’ultima ha precisato: «Non vuol dire che sono cattivi. Non vuol dire nulla. Vuol dire che sono concorrenti».
La stravaganza della regina che ha accolto da sola il presidente americano si spiega con il rifiuto dei principi Carlo, William e anche del principe consorte Filippo a incontrare Trump, assai sgradito alla famiglia reale [Ippolito, CdS].

Ong
Gino Strada ha raccontato che la Ong maltese Moas - guidata dalla miliardaria Regina Catrambone - chiedeva a Emergency un contributo di 230 mila euro per ammetterla sulla sua nave. Ha poi fatto salire, grazie a un contributo di 400 mila euro, la Croce Rossa [tweet di Tony Capuozzo, ripreso da Aldo Grasso].

 

 

Per ricevere ANTEPRIMA
via email ogni mattina, clicca qui.

Dai giornali