Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  febbraio 23 calendario

In Italia

Il Presidente della Repubblica è Sergio Mattarella
Il Presidente del Senato è Pietro Grasso
Il Presidente della Camera è Laura Boldrini
Il Presidente del Consiglio è Paolo Gentiloni
Il Ministro dell’ Interno è Marco Minniti
Il Ministro degli Affari Esteri è Angelino Alfano
Il Ministro della Giustizia è Andrea Orlando
Il Ministro dell’ Economia e delle Finanze è Pier Carlo Padoan
Il Ministro di Istruzione, università e ricerca è Valeria Fedeli
Il Ministro del Lavoro e delle politiche sociali è Giuliano Poletti
Il Ministro della Difesa è Roberta Pinotti
Il Ministro dello Sviluppo economico è Carlo Calenda
Il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali è Maurizio Martina
Il Ministro di Infrastrutture e trasporti è Graziano Delrio
Il Ministro della Salute è Beatrice Lorenzin
Il Ministro di Beni e attività culturali e turismo è Dario Franceschini
Il Ministro dell’ Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare è Gian Luca Galletti
Il Ministro per l Semplificazione e la Pubblica Amministrazione è Marianna Madia (senza portafoglio)
Il Ministro dei Rapporti con il Parlamento è Anna Finocchiaro (senza portafoglio)
Il Ministro dello Sport è Luca Lotti (senza portafoglio)
Il Ministro della Coesione territoriale e Mezzogiorno è Claudio De Vincenti (senza portafoglio)
Il Ministro degli Affari regionali è Enrico Costa (senza portafoglio)
Il Governatore della Banca d’Italia è Ignazio Visco
Il Presidente della Fiat è John Elkann
L’ Amministratore delegato della Fiat è Sergio Marchionne
Il Segretario Generale del Partito Marxista-Leninista (PMLI) è Giovanni Scuderi
Il Presidente della Federazione dei Verdi è Angelo Bonelli
Il Segretario Nazionale dell’ Italia dei Valori è Ignazio Messina
Il Presidente del Partito dei Comunisti d’Italia (PCd'I) è Manuela Palermi
Il Segretario Nazionale del Partito dei Comunisti d’Italia (PCd'I) è Cesare Procaccini
Il Presidente dell’ Unione dei Democratici Cristiani e di Centro (UDC) è Gianpiero D’Alia
Il Segretario Nazionale dell’ Unione dei Democratici Cristiani e di Centro (UDC) è Lorenzo Cesa
Il Segretario Nazionale della Rinascita Popolare-Rifondazione DC è Publio Fiori
Il Segretario Nazionale del Partito Democratico (PD) è Matteo Renzi
Il Portavoce del Partito Comunista dei Lavoratori è Marco Ferrando
Il Presidente dell’ Alleanza per l’Italia (Api) è Francesco Rutelli
Il Presidente Nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà (SEL) è Nichi Vendola
Il Presidente della Democrazia Cristiana Unificata è Carlo Senaldi
Il Segretario Politico Nazionale della Democrazia Cristiana Unificata è Angelo Sandri
Il Segretario Generale del Partito Comunista è Marco Rizzo

Nel mondo

Il Papa è Francesco I
Il Presidente degli Stati Uniti d’America è Donald Trump
Il Presidente del Federal Reserve System è Janet Yellen
Il Presidente della BCE è Mario Draghi
Il Presidente della Federazione russa è Vladimir Putin
Il Presidente del Governo della Federazione russa è Dmitrij Medvedev
Il Presidente della Repubblica Popolare Cinese è Xi Jinping
Il Segretario Generale del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese è Xi Jinping
La Regina del Regno Unito è Elisabetta II
Il Premier del Regno Unito è Theresa May
La Cancelliera Federale di Germania è Angela Merkel
Il Presidente della Repubblica francese è François Hollande
Il Primo Ministro della Repubblica francese è Manuel Valls
Il Re di Spagna è Felipe VI di Borbone
Il Presidente del Governo di Spagna è Mariano Rajoy Brey
Il Presidente dell’ Egitto è Abd al-Fattah al-Sisi
Il Primo Ministro di Israele è Benjamin Netanyahu
Il Presidente della Repubblica Turca è Recep Tayyip Erdogan
Il Primo Ministro della Repubblica Turca è Recep Tayyip Erdogan
Il Presidente della Repubblica Indiana è Pranab Mukherjee
Il Primo Ministro della Repubblica Indiana è Damodardas Narendra Modi
La Guida Suprema dell’ Iran è Ali Khamenei
Il Presidente dell’ Iran è Hassan Rohani

Le Terre di Trappist

La Nasa dice che a poco meno di 40 anni luce da noi si trova un sistema solare (per dir così) simile al nostro, cioè una stella della classe «nane rosse» intorno a cui ruotano sette pianeti e tre di questi pianeti sarebbero delle simil-Terre...  

Extraterrestri?
Piano. La faccio riflettere sui 40 anni luce. L’anno luce è l’unità di misura che si adopera in astronomia. Per darle un’idea: se il Sole fosse a Milano e la Terra fosse a Roma, Mercurio si troverebbe più o meno dalle parti di Firenze e sarebbe grande come un pisello. Vale a dire: l’Universo è un immenso, inimmaginabile posto vuoto. Le distanze in questo posto vuoto, se nominate col solito nostro sistema dei chilometri, costringerebbero gli scienziati ad adoperare numeri con molti zeri. Ecco quindi l’invenzione dell’anno luce (anzi anno-luce): lo spazio che la luce percorre in un anno di cammino. La luce viaggia nel vuoto a una velocità, impossibile da superare, di circa 300 mila chilometri al secondo. In un anno ci sono 31 milioni e mezzo di secondi. Quindi un anno-luce corrisponde a circa 9.500 miliardi di chilometri (9.500.000.000.000 o, più esattamente, 9.460.730.472.581). Moltiplichi questo numero immenso per 40 e avrà la distanza dalla Terra del nuovo (per dir così) sistema solare (per dir così).  

Come si chiama questo nuovo (per dir così) sistema solare (per dir così)?
Il Sole di questo sistema si chiama Trappist-1. Trappist è un acronimo del telescopio che l’ha individuato, TRAnsiting Planets and Planetes Imals Small Telescope, un apparecchio da 60 centimetri di apertura installato all’osservatorio La Silla sulle Ande e gestito dall’Università di Liegi (si tratta di due apparecchi, in realtà, uno piazzato nell’emisfero nord e l’altro nell’emisfero sud, e quello che ha scoperto le tre Terre è quello meridionale). Questo telescopio non è ancora abbastanza avanzato per vedere davvero il sole Trappist e i suoi pianeti. Fissa un punto luminoso (il sole Trappist) e registra le variazioni di luminosità. Se le variazioni di luminosità sono cicliche, cioè avvengono secondo periodi identici o molto simili, si deduce che c’è un corpo che passa davanti alla stella, un corpo necessariamente opaco, cioè un pianeta. Telescopi prossimi futuri, in avanzata fase di costruzione (European Extremely Large Telescope dell’ESO oppure James Webb Telescope di Nasa/Esa/Csa), vedranno presto la stella in questione, la vedranno cioè sul serio e sapranno dirci se c’è o no l’acqua liquida, condizione imprenscindibile per la vita come noi la conosciamo.  

Già, che cosa ci vuole perché un pianeta sia simile alla Terra dal punto di vista della vita?
Un numero così elevato di condizioni pressoché obbligatorie che, a ripercorrerle, l’esistenza della vita della Terra può attribuirsi a un miracolo. E però più che di un miracolo si tratta alla fine di statistica: le stelle sono più di cento miliardi e intorno ad ogni stella ruota in genere della materia, dunque il numero di possibilità che un pianeta con le caratteristiche giuste esista è talmente alto che pensare ad almeno un’altra Terra, se non abitata, almeno abitabile, sembra ragionevole.  

E le Terre, nel sistema Trappist-1, sarebbero addirittura tre?
Il professor Michäl Gillon, dell’università di Liegi, scoperti tre pianeti nel sistema Trappist-1, aveva sospettato che ce ne fossero altri e ricorrendo anche alle osservazioni del telescopio spaziale a raggi infrarossi Spitzer ne aveva identificati infatti altri quattro. I sette pianeti sono denominati Trappist-1 b, c, d, e, f, g, h, secondo la distanza dalla stella. Le tre Terre sono quelle che si trovano a una distanza media dalla stella nana rossa centrale, cioè i pianeti e, f, g. Dovrebbero essere rocciosi e potrebbero essere bagnati da acqua liquida. Trappist-1 ha una massa inferiore di dieci volte a quella solare, è cioè una stella fredda e poco luminosa. Il pianeta h è troppo lontano per poter contenere acqua liquida e i pianeti b, c e d sono troppo vicini alla stella e dovrebbero soffrire di temperature proibitive. In mezzo al corteo invece...  

Ci sono i fiumi e i laghi?
Forse. Giovanna Tinetti, che ha scoperto acqua e metano sul pianeta extrasolare HD 189733b (63 anni-luce da noi) descrive la scoperta dell’acqua liquida da qualche parte come «la riflessione della radiazione ottica su una superficie acquosa estesa». Io, quando gliel’ho sentito dire, ho immaginato una specie di lampo che farà venire un colpo allo scienziato o alla scienziata che lo vedrà per primo. Però ricordiamoci il celebre paradosso di Fermi: se gli alieni esistono, perché non ne abbiamo nessuna traccia? E va tenuto presente, nella comunicazione di ieri, anche l’altro fatto: la Nasa ha sempre bisogno di soldi e niente attira finanziamenti come la speranza degli extraterrestri. (leggi)

Dai giornali