Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2021  novembre 29 Lunedì calendario


Pillole e numeri su Olaf Scholz

“Può fare la cancelliera”, recitava il claim dei manifesti della Spd in vista delle elezioni federali dello scorso settembre. Nel visual, su sfondo rosso acceso, compariva lo Spitzenkandidat Olaf Scholz in giacca e cravatta. Dopo quindici anni di èra Merkel, la Germania ha premiato la continuità nella discontinuità (e viceversa). Il nuovo Kanzler tedesco nei numeri di Francesco Corbisiero.
  
40 anni
  L’età del futuro leader della Spd quando viene eletto per la prima volta al Bundestag in occasione dell’exploit elettorale di Gerard Schröder nel settembre 1998. Militante dal 1975, il suo cammino politico deve molto agli equilibri da Große Koalition, frequenti nelle ultime quattro legislature: già sindaco di Amburgo, diventa ministro del Lavoro e degli affari sociali e, nel 2018, arriva a ricoprire la carica di vice cancelliere.
  
25,7 per cento 
La quota di consensi raggiunta dai socialdemocratici alle ultime elezioni federali, pari a quasi dodici milioni di voti. Per lungo tempo il partito ha sofferto di un calo di consensi considerato irreversibile, viaggiando stancamente intorno al 20 per cento.
  
3
  Le formazioni che compongono la Ampelkoalition, il semaforo rosso-giallo-verde: accanto ai socialdemocratici siederanno gli ambientalisti guidati da Annalena Baerbock, nominata ministra degli Esteri, e i liberali di Christian Lindner, scelto come ministro delle Finanze. 

416 
Il numero complessivo di seggi, su un totale di 735, su cui la compagine potrà contare in Parlamento: di questi, 206 appartengono alla Spd, 118 ai Grünen e 92 alla Fdp.
  
59 
I giorni di negoziato necessari a perfezionare la piattaforma comune dell’alleanza e a riempire le caselle della squadra di governo. Quattro anni fa, quando per la messa a punto del patto tra Cdu-Csu e Spd, i colloqui tra le rispettive diplomazie durarono sei mesi.
  
12
  In euro, l’aumento del salario minimo orario previsto dal programma con cui l’Spd ha vinto le elezioni: al momento la quota ammonta a 9,50 euro.