Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  ottobre 23 Lunedì calendario

I francesi in Algeria

• I francesi stanno in Algeria dal 14 giugno 1830. L’Algeria fa parte dell’Impero Ottomano (o Turco).

Nasce la Sgi

• È fondata a Firenze la Società Geografica Italiana.

Privilegi agli italiani in Tunisia

• Trattato di commercio e di navigazione fra Italia e Tunisia. Agli italiani residenti – una comunità già abbastanza numerosa – sono attribuiti molti privilegi. «Dopo questo trattato la colonia italiana in Tunisia, composta in parte da contadini emigrati dalla Sicilia e in parte da commercianti e professionisti, si accresce notevolmente. Si diffonde allora negli ambienti politici italiani l’idea che la Tunisia, prima o poi, sarebbe divenuta un possedimento dell’Italia». In generale, circola un certo interesse per l’Africa, dovuto alle notizie che arrivano da viaggiatori e missionari, alla buona congiuntura economica che stimola i traffici via mare, alla fondazione della Società Geografica Italiana (12 maggio 1867) che contribuisce al sogno delle esplorazioni, all’imminente apertura del Canale di Suez «che sembrava dovesse ridare all’Italia la funzione di principale intermediaria del traffico tra l’Europa e l’Oriente». [Candeloro6]

Gli italiani sbarcano in Tunisia