Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 11 Lunedì calendario

Dopo quattro anni vittoria italiana al Tour: Magrini

• A quasi quattro anni dal successo di Serge Parsani (18 luglio 1979), un italiano torna a vincere una tappa del Tour de France: partenza da Nantes, a Ile d’Oleron Riccardo Magrini batte in volata Vaderaerden e Glaus. Kim Andersen conserva la maglia gialla.

Dopo tre anni vittoria italiana al Tour: Bontempi

• A tre anni dal successo di Riccardo Magrini (8 luglio 1983), un italiano torna a vincere una tappa del Tour de France: partenza da Villers-sur-Mer, a Cherbourg Guido Bontempi precede di due secondi Pagnin. Johan Van der Velde conserva la maglia gialla (Bontempi è terzo a 37”).

Bis di Bontempi al Tour

•  Già primo il 9 luglio a Cherbourg, Guido Bontempi vince la ventunesima tappa del Tour de France: partenza da Clermont-Ferrand, a Nevers batte in volata Hoste e Vanderaerden. Erano undici anni che un italiano non coglieva due successi in un’edizione della Grande Boucle (Moser 1975). Lo statunitense Greg Lemond conserva la maglia gialla.

Tris di Bontempi nel Tour di Lemond

• Già primo il 9 luglio a Cherbourg e il 26 luglio a Nevers, Guido Bontempi vince anche l’ultima tappa del Tour de France: partenza da Cosne sur Loire, a Parigi batte in volata Lieckens e Vanderaerden. Erano sedici anni che un italiano non vinceva tre tappe in un’edizione della Grande Boucle (Marino Basso 1970). La corsa è vinta dallo statunitense Greg Lemond con un vantaggio di 3’10” sul francese Bernard Hinault.

Tour, vittoria di Bontempi a Troyes

• Guido Bontempi vince la quinta tappa del Tour de France: partenza da Epinal, a Troyes batte in volata Manuel Dominguez. Lo svizzero Erich Maechler conserva la maglia gialla.

Tour, Bontempi positivo all’antidoping del 7 luglio

• Positivo all’antidoping (eccesso di testosterone nelle urine), Guido Bontempi viene privato della vittoria ottenuta il 7 luglio a Troyes nella quinta tappa del Tour de France (unico successo italiano in quest’edizione). Il velocista viene declassato all’ultimo posto, multato di 1200 franchi svizzeri, penalizzato di dieci minuti e squalificato, ma con la condizionale, per un mese. La cronoscalata Carpentras-Mont Ventoux è vinta dal francese Jean François Bernard, che conquista la maglia gialla con un vantaggio di 2’34” sull’irlandese Stephen Roche, vincitore dell’ultimo Giro d’Italia (primo dei nostri Luciano Loro, 21° a 25’08”).

A Bontempi il prologo del Tour

• Guido Bontempi vince il prologo del 75° Tour de France, una cronometro di un chilometro da Pornichet a La Beaule che, insolitamente, non vale per la classifica e non assegna la maglia gialla.

Tour, vittoria di Tebaldi a Reims

• Valerio Tebaldi vince la sesta tappa del Tour de France: partenza da Wasquehal, a Reims precede di sei secondi Casado, di 1’47” Van Poppel. L’olandese Jelle Nijdam conserva la maglia gialla (Roberto Visentini è sesto a 1’12”).

Ghirotto vince la 13ª tappa del Tour

• Massimo Ghirotto vince la tredicesima tappa del Tour de France: partenza da Blagnac, a Guzet Neige precede di due secondi Millar, di tredici Bouvatier. Lo spagnolo Pedro Delgado conserva la maglia gialla.

Tour, vittoria di Bugno a Limoges

• Gianni Bugno vince la sedicesima tappa del Tour de France: partenza da Ruelle sur Touvre, a Limoges precede di un secondo Nevens, di 44 Gayant. Lo spagnolo Pedro Delgado conserva la maglia gialla.

Tebaldi vince l’11ª tappa del Tour

• Valerio Tebaldi vince l’undicesima tappa del Tour de France: partenza da Tolosa, sul traguardo di Montpellier precede Giancarlo Perini. Il francese Laurent Fignon, vincitore dei Tour del 1983 e 1984 e dell’ultimo Giro d’Italia, conserva la maglia gialla con sette secondi di vantaggio sullo statunitense Greg Lemond, vincitore del Tour 1986 (Gianni Bugno è settimo a 6’03”).

Tour, vittoria di Fidanza a L’Isle de Abeau

• Giovanni Fidanza vince la diciannovesima tappa del Tour de France: partenza da Aix-les-Bains, sul traguardo de L’Isle-d’Abeau precede Nijdam e Kelly. Il francese Laurent Fignon conserva la maglia gialla con cinquanta secondi di vantaggio sullo statunitense Greg Lemond (Bugno è 11° a 23’12”), la corsa verrà decisa dalla cronometro conclusiva di domani (Versailles-Parigi, 24,5 chilometri).

Argentin vince la seconda tappa del Tour

• Moreno Argentin vince la seconda tappa del 77° Tour de France: partenza da Poitiers, a Nantes precede di 2’29” Lavainne e Raab. Il canadese Steve Bauer conserva la maglia gialla (Claudio Chiappucci è quarto a 50”, Argentin quinto a 8’23”).

Tour, vittoria di Ghirotto a Ginevra

• Massimo Ghirotto vince l’ottava tappa del Tour de France: partenza da Besançon, a Ginevra batte in volata lo spagnolo Eduardo Chozas. Il canadese Steve Bauer conserva la maglia gialla (Claudio Chiappucci è quarto a 1’07”, Gianni Bugno 15° a 11’24”).

Tour, vittoria di Bugno sull’Alpe d’Huez

• Gianni Bugno, trionfatore dell’ultimo Giro d’Italia (in rosa dal primo all’ultimo giorno), vince la decima tappa del Tour de France: partenza da St. Gervais, sul traguardo dell’Alpe d’Huez precede Greg Lemond. Il francese Ronan Pensec conserva la maglia gialla, Claudio Chiappucci è secondo a 1’28”, Gianni Bugno quinto a 10’39”.

Dopo 15 anni un italiano maglia gialla: Chiappucci

• Dopo quindici anni (Francesco Moser il primo luglio 1975), un italiano torna indossare la maglia gialla: Claudio Chiappucci, ottavo nella cronometro Fontaine-Villard de’Lans (33,5 km) vinta dall’olandese Erik Breukink, la strappa al francese Ronan Pensec, che in classifica lo segue adesso a 1’17” (Gianni Bugno, 22° nella crono, è 7° a 10’48”).

Tour: tappa a Bugno, Chiappucci sempre in giallo

• Già primo l’11 luglio sull’Alpe d’Huez, Gianni Bugno vince la diciassettesima tappa del Tour de France: partenza da Pau, a Bordeaux precede di un secondo l’olandese Erik Breukink. Claudio Chiappucci conserva la maglia gialla con un vantaggio di cinque secondi sullo statunitense Greg Lemond (Bugno è sesto a 7’29”).

Tour: tappa a Bontempi, Chiappucci sempre in giallo

• Guido Bontempi vince la diciottesima tappa del Tour de France: partenza da Castillon de la Bataille, a Limoges precede di 1’28” Lauritzen e Roes. Claudio Chiappucci conserva la maglia gialla con un vantaggio di cinque secondi sullo statunitense Greg Lemond (Bugno è sesto a 7’29”).

Tour, Chiappucci si arrende a Lemond

• Claudio Chiappucci, 17° nella cronometro di Lac de Vassiviere (45,5 km) vinta dall’olandese Erik Breukink, perde 2’21” da Greg Lemond e gli cede la maglia gialla. Quando manca solo la passerella finale di Parigi, lo statunitense, che già nel 1989 aveva conquistato la vittoria nella Grande Boucle con l’ultima cronometro, guida la classifica con un vantaggio di 2’16” su Chiappucci (Gianni Bugno vincitore di due tappe, è 7° a 9’39”).

Chiappucci vince la 12ª tappa del Tour

• Claudio Chiappucci vince la dodicesima tappa del Tour de France e sale al 4° posto in classifica generale, staccato di 4’06” dalla maglia gialla Miguel Indurain, che taglia il traguardo di Val Louron con un solo secondo di ritardo. Gianni Bugno è terzo nella tappa (a 1’29”) e terzo in classifica (a 3’10”).

Tour, vittoria di Cenghialta a Castres

• Bruno Cenghialta vince la tredicesima tappa del Tour de France: partenza da St. Gaudens, a Castres precede di 20” Colotti, di 21” Giovannetti. Lo spagnolo Miguel Indurain conserva la maglia gialla, Gianni Bugno è terzo a 3’10”, Claudio Chiappucci quarto a 4’06”.

Argentin vince la 14ª tappa del Tour

• Moreno Argentin vince la 14ª tappa del Tour de France: partenza da Albi, a Ales precede di 1’07” Wegmuller. Successo che arriva dopo quelli di Claudio Chiappucci (19 luglio) e Claudio Cenghialta (20 luglio), erano 34 anni che i ciclisti italiani non vincevano tre tappe consecutive della Grande Boucle (Nino Defilippis, Gastone Nencini e Pierino Baffi tra il 15 e il 17 luglio 1957). Lo spagnolo Miguel Indurain conserva la maglia gialla, Gianni Bugno è terzo a 3’10”, Claudio Chiappucci quarto a 4’06”.

Tappa a Lietti: storico poker italiano al Tour

• Marco Lietti vince la quindicesima tappa del Tour de France: partenza da Ales, a Gap precede di 2” lo statunitense Greg Lemond, di 19” Maurizio Fondriest. È la prima volta che i ciclisti italiani vincono quattro tappe consecutive della Grande Boucle: gli altri successi sono stati ottenuti da Claudio Chiappucci (19 luglio), Bruno Cenghialta (20 luglio), Moreno Argentin (21 luglio). Lo spagnolo Miguel Indurain conserva la maglia gialla, Gianni Bugno è terzo a 3’10”, Chiappucci quarto a 4’06”.

Cinquina italiana al Tour: Bugno 1° sull’Alpe d’Huez

• Gianni Bugno vince la sedicesima tappa del Tour de France: partenza da Gap, sulla mitica Alpe d’Huez precede di un secondo la maglia gialla Miguel Indurain, Claudio Chiappucci è sesto a 43”. È la prima volta che i ciclisti italiani vincono cinque tappe consecutive della Grande Boucle (nelle precedenti 77 edizioni non erano mai andati oltre la tripletta): gli altri successi sono stati ottenuti da Chiappucci (19 luglio), Bruno Cenghialta (20 luglio), Moreno Argentin (21 luglio), Marco Lietti (22 luglio). In classifica generale Bugno è secondo staccato di 3’09”, Chiappucci terzo a 4’48”.

Bontempi vince la 5ª tappa del Tour

• Guido Bontempi vince la quinta tappa del Tour de France: partenza da Nogent sur Oise, a Wasquehal precede di 30” Konyshev, di 36” Ludwig. Il francese Pascal Lino conserva la maglia gialla, il campione del mondo Gianni Bugno è 5° a 5’06”, Claudio Chiappucci sesto a 5’20”, lo spagnolo Miguel Indurain, vincitore dell’ultimo Tour e dell’ultimo Giro, nono a 5’33”.

Tour, trionfo di Chiappucci al Sestriere

• Claudio Chiappucci vince la tredicesima tappa del Tour de France: partenza da Saint Gervais, all’arrivo del Sestriere precede di 1’34” Franco Vona, di 1’45” lo spagnolo Miguel Indurain, di 2’53” Gianni Bugno. Indurain strappa la maglia gialla al francese Pascal Lino, adesso quarto in classifica con un ritardo di 7’21”, Chiappucci è secondo a 1’42”, Bugno terzo a 4’20”.

Chioccioli vince la 15ª tappa del Tour

• Franco Chioccioli vince la quindicesima tappa del Tour de France: partenza da Bourg d’Olsans, a St. Etienne precede di 42” il russo Dimitri Konyshev, di 43” Giancarlo Perini. Lo spagnolo Miguel Indurain conserva la maglia gialla, Claudio Chiappucci è secondo a 1’42”, Gianni Bugno quinto a 10’09”.

Tour, sprint vincente di Cipollini

• Mario Cipollini vince la prima tappa del Tour de France: partenza da Lucon, a Les Sables d’Olonne batte in volata l’olandese Wilfried Nelissen e il francese Laurent Jalabert. Lo spagnolo Miguel Indurain, vincitore degli ultimi due Tour e degli ultimi due Giri d’Italia, conserva la maglia gialla conquistata nel prologo, il campione del mondo Gianni Bugno è terzo a 15”.

Roscioli vince la 12ª tappa del Tour

• Fabio Roscioli vince la dodicesima tappa del Tour de France: partenza da Isola, a Marsiglia precede di 7’14” Massimo Ghirotto. Lo spagnolo Miguel Indurain conserva la maglia gialla (indossata per un paio di giorni da Mario Cipollini), Claudio Chiappucci è settimo a 14’09”, Gianni Bugno tredicesimo a 23’32”.

Tour, vittoria di Chiappucci a Pau

• Claudio Chiappucci vince la diciassettesima tappa del Tour de France: partenza da Tarbes, sul traguardo di Pau precede Massimo Ghirotto e lo spagnolo Jon Unzaga. Miguel Indurain conserva la maglia gialla, (Chiappucci è sesto a 14’19”).

Tour: tappa a Minali, Vanzella maglia gialla

• Nicola Minali vince la quinta tappa del Tour de France: sul traguardo di Portsmouth precede di due secondi l’uzbeko Djamolidine Abdujaparov. Flavio Vanzella conserva la maglia gialla conquistata ieri al termine della Dover-Brighton.

Tappa a Bortolami, Vanzella perde la maglia gialla

• Gian Luca Bortolami vince la sesta tappa del Tour de France: partenza da Chebourg, sul traguardo di Rennes precede di due secondi l’uzbeko Djamolidine Abdoujaparov. Dopo due giorni Flavio Vanzella perde la maglia gialla, che passa al britannico Sean Yates (appena un secondo di vantaggio su Bortolami).

Tour, Poli vince la 15ª tappa

• Eros Poli vince la quindicesima tappa del Tour de France: partenza da Montpellier, a Carpentras precede di 3’39” Alberto Elli. Lo spagnolo Miguel Indurain, vincitore delle ultime tre edizioni della Grande Boucle, conserva la maglia gialla, Marco Pantani (secondo nell’ultimo Giro d’Italia, vinto dal russo Eugenio Berzin) è sesto a 11’55”.

Tour, vittoria di Conti sull’Alpe d’Huez

• Roberto Conti vince la sedicesima tappa del Tour de France: partenza da Vaireas, sul traguardo dell’Alpe d’Huez precede di 2’02” il colombiano Hernan Buenahora. Lo spagnolo Miguel Indurain conserva la maglia gialla, Marco Pantani è quinto a 9’40” (Conti sesto a 9’57”).

Baldato vince la 1ª tappa del Tour

• Fabio Baldato vince la prima tappa dell’82° Tour de France: partenza da Dinan, a Lannion batte in volata il francese Laurent Jalabert e l’uzbeko Djamolidine Abdoujaparov. Il francese Jacky Durand conserva la maglia gialla conquistata nel prologo (Ivan Gotti è 13° a 21”).

Tour, vittoria di Cipollini a Vitre

• Mario Cipollini vince la seconda tappa del Tour de France: partenza da Perros Guirec, sul traguardo di Vitre precede Giovanni Lombardi e l’uzbeko Djamolidine Abdoujaparov. Il francese Laurent Jalabert strappa la maglia gialla al connazionale Jacky Durand (Fabio Baldato è settimo a 26”).

Tour: bis di Cipollini, Gotti in maglia gialla

• Già primo il 3 luglio a Vitre, Mario Cipollini vince la quarta tappa del Tour de France: partenza da Alencon, a Le Havre batte in volata il tedesco Erik Zabel e il francese Frederic Moncassin. Ivan Gotti conquista la maglia gialla grazie al secondo che lo separa dal danese Bjarne Riis.

Tour, vittoria di Pantani all’Alpe d’Huez

• Marco Pantani vince la decima tappa del Tour de France: partenza da Aime la Plagne, sul traguardo dell’Alpe d’Huez precede di 1’24” la maglia gialla Miguel Indurain, vincitore delle ultime quattro edizioni. Ivan Gotti, che ha indossato per un paio di giorni la maglia gialla, è nono a 2’50” ma conserva il quinto posto in classifica (a 8’20”, Pantani è settimo a 12’38”, Claudio Chiappucci 11° 14’10”).

Bis di Pantani al Tour

• Già primo il 12 luglio sull’Alpe d’Huez, Marco Pantani vince la quattordicesima tappa del Tour de France: partenza da St Orens de Gameville, a Guzet Neige precede di 2’31” il francese Laurent Madouas e la maglia gialla Miguel Indurain, Ivan Gotti è quinto a 2’25”, Claudio Chiappucci nono a 3’24”. In classifica generale Gotti è quinto a 9’01”, Pantani settimo a 10’07”, Chiappucci undicesimo a 15’52”.

Tragedia al Tour, muore Casartelli

• Fabio Casartelli, 25 anni compiuti il 16 luglio, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Barcellona (1992), muore per una caduta nella quindicesima tappa del Tour de France (St. Girons-Cauterets), fatale l’impatto con un paracarro nella discesa del Portet d’Aspet (Pirenei): le immagini televisive lo mostrano raccolto in posizione quasi fetale, un rivolo di sangue che partendo dalla testa riga l’asfalto, lascia la moglie Annalisa e il figlio Marco, di 2 mesi. La tappa è vinta dal francese Richard Virenque, Claudio Chiappucci è secondo a 1’17”, giornataccia per Marco Pantani, che taglia il traguardo con un ritardo di 13’21”. Lo spagnolo Miguel Indurain, sesto a 2’34”, conserva la maglia gialla, Ivan Gotti, nono a 3’25”, è il primo italiano in classifica, quinto a 9’52” (Chiappucci è nono a 14’35”).

Cipollini vince la seconda tappa del Tour

• Mario Cipollini vince la seconda tappa del Tour de France: partenza da Hertogenbosch, a Wasquehal batte in volata l’olandese Jeroen Blijlevens e il ceco Jan Svorada. Lo svizzero Alex Zülle conserva la maglia gialla conquistata nel prologo del 29 giugno.

Tour, vittoria di Podenzana a Villeneuve sur Lot

• Massimo Podenzana vince la quindicesima tappa del Tour de France: partenza da Brive la Gaillarde, a Villeneuve sur Lot precede di 37” Giuseppe Guerini. Il danese Bjarne Riis conserva la maglia gialla.

Tappa a Baldato, il Tour è di Riis

• Fabio Baldato vince l’ultima tappa dell’83° Tour de France: partenza da Palaiseau, a Parigi batte in volata il francese Frédéric Moncassin e l’olandese Jeroen Blijlevens. Dopo cinque successi consecutivi dello spagnolo Miguel Indurain, la Grande Boucle è vinta dal danese Bjarne Riis con un vantaggio di 1’14” sul tedesco Jan Ullrich, primo degli italiano Alberto Elli, quindicesimo a 26’18”.

Tour, tappa e maglia gialla per Cipollini

• Mario Cipollini vince la prima tappa dell’84° Tour de France e strappa la maglia gialla al britannico Chris Boardman, che l’aveva conquistata nel cronoprologo di Rouen: sul traguardo di Forges les Eaux il velocista toscano batte in volata il belga Tom Steels e il francese Frederic Moncassin.

Bis della maglia gialla Cipollini al Tour

• Già primo il 6 luglio a Forges les Eaux, Mario Cipollini vince in maglia gialla la seconda tappa del Tour de France: partenza da Saint Valéry en Caux, a Vire batte in volata il tedesco Erik Zabel, l’olandese Jeroen Blijlevens e il francese Frederic Moncassin.

Tour: tappa a Minali, Cipollini sempre in giallo

• Nicola Minali vince la quarta tappa del Tour de France: partenza da Plumelec, nella volata di Le Puy du Fou batte il francese Frederic Moncassin, il tedesco Erik Zabel e Mario Cipollini, che conserva la maglia gialla.

Tour, Pantani torna al successo

• A quasi due anni dal terribile incidente del 18 ottobre 1995 (scontro con un’auto durante la Milano-Torino, tibia e perone fratturati), Marco Pantani torna a vincere una tappa del Tour de France: partenza da St. Etienne, sull’Alpe d’Huez bissa il successo del 12 luglio 1995 precedendo di 47” il tedesco Jan Ullrich, che conserva la maglia gialla (il francese Richard Virenque, terzo al traguardo, è secondo a 6’22”, lo scalatore romagnolo è terzo a 8’24”).

Bis di Pantani al Tour

• Già primo il 19 luglio sull’Alpe d’Huez, Marco Pantani vince la quindicesima tappa del Tour de France: partenza da Chourchevel, dove ha accusato un ritardo di 3’06” dal francese Richard Virenque e dal tedesco Jan Ullrich (dal 15 luglio in maglia gialla), a Morzine li precede di 1’17”. In classifica Virenque è secondo a 6’22”, Pantani, staccato di 10’13”, scavalca al terzo posto il danese Bjarne Riis, vincitore della Grande Boucle 1996.

Tour, vittoria a tavolino per Traversoni

• Squalificati per reciproche scorrettezze Bart Voskamp e Jens Heppner, primo e secondo sul traguardo di Digione, Mario Traversioni vince la diciannovesima tappa del Tour de France. Il tedesco Jan Ullrich conserva la maglia gialla, il francese Richard Virenque è secondo a 6’22”, Marco Pantani terzo a 10’13”.

Bis di Minali, il Tour è di Ullrich

• Già primo il 9 luglio a Le Puy du Fou, Nicola Minali vince anche l’ultima tappa dell’84° Tour de France: partenza da Disneyland, a Parigi batte in volata il tedesco Erik Zabel. La Grande Boucle è vinta da un altro tedesco, Jan Ullrich, con un vantaggio di 9’09” sul francese Richard Virenque, Marco Pantani (vincitore di due tappe) è terzo a 14’03”, Francesco Casagrande sesto a 22’47”, Roberto Conti decimo a 32’26”.

Cipollini vince la 5ª tappa del Tour

• Mario Cipollini vince la quinta tappa del Tour de France: partenza da Cholet, a Chateauroux batte in volata il tedesco Eriz Zabel. L’australiano Stuart O’Grady conserva la maglia gialla.

Bis di Cipollini al Tour

• Già primo il 16 luglio a Chateauroux, Mario Cipollini vince la sesta tappa del Tour de France: partenza da Le Chatre, a Brive la Gaillarde batte in volata Nicola Minali e il ceco Jan Svorada. L’australiano Stuart O’Grady conserva la maglia gialla.

Massi vince la 10ª tappa del Tour

• Rodolfo Massi vince la decima tappa del Tour de France: partenza da Pau, a Luchon precede di 36” Marco Pantani, trionfatore dell’ultimo Giro d’Italia, che risale all’undicesimo posto della classifica generale, staccato 4’41” dalla nuova maglia gialla, il tedesco Jan Ullrich (vincitore della Grande Boucle 1997).

Tour, vittoria di Pantani a Plateau de Beille

• Marco Pantani vince l’undicesima tappa del Tour de France: partenza da Luchon, a Plateau de Beille precede di 1’26” lo svizzero Roland Meier, di 1’33” lo statunitense Bobby Julich. Il tedesco Jan Ullrich, in maglia gialla, taglia il traguardo all’ottavo posto con un ritardo di 1’40”, “il Pirata”, come i tifosi chiamano lo scalatore romagnolo, risale al terzo posto in classifica con un distacco di 3’01”.

Nardello vince la 13ª tappa del Tour

• Daniele Nardello vince la tredicesima tappa del Tour de France: partenza da Frontignan, a Carpentras batte in volata lo spagnolo José Vicente Garcia Acosta e Andrea Tafi. Il tedesco Jan Ullrich conserva la maglia gialla, Marco Pantani è terzo a 3’01”.

Pantani conquista la maglia gialla

• Marco Pantani vince la quindicesima tappa del Tour de France e conquista la maglia gialla: partenza da Grenoble, a Les deux Alpex precede di 1’54” Rodolfo Massi; il tedesco Jan Ullrich, che aveva iniziato la corsa da leader, arriva 25° a 8’57” ed ha adesso un distacco in classifica di 5’56” (lo statunitense Bobby Julich è secondo a 3’53”, lo spagnolo Fernando Escartin terzo a 4’14”).

Pantani fa l’accoppiata Giro-Tour

• Settimo corridore della storia a compiere l’impresa, secondo italiano dopo Fausto Coppi (vedi 24 luglio 1949 e 19 luglio 1952), Marco Pantani conquista dopo il Giro d’Italia (7 giugno 1998) anche il Tour de France: nella classifica finale precede di 3’21” il tedesco Jan Ullrich, Daniele Nardello è ottavo a 16’07”, Giuseppe Di Grande nono a 17’35”. L’ultima tappa (Melun-Parigi) è vinta in volata dal belga Tom Steels, secondo posto per Stefano Zanini.

Tour, vittoria di Cipollini con media record

• Mario Cipollini vince la quarta tappa del Tour de France alla media record (per una prova in linea) di 50,335 km/h: partenza da Laval, a Blois batte in volata il tedesco Erik Zabel e l’australiano Stuart O’Grady. L’estone Jan Kirsipuu conserva la maglia gialla (Cipollini è nono a 44”).

Bis di Cipollini al Tour

• Già primo il 7 luglio a Blois, Mario Cipollini vince la quinta tappa del Tour de France: partenza da Bonneval, ad Amiens batte in volata il belga Tom Steels e l’estone Jan Kirsipuu, che conserva la maglia gialla (Cipollini è quarto a 32”, parimerito con lo statunitense Lance Armstrong).

Tour, Cipollini come Bartali

• Già primo il 7 luglio a Blois e l’8 luglio ad Amiens, Mario Cipollini vince la sesta tappa del Tour de France: partenza da Amiens, sul traguardo di Maubeuge è preceduto dal belga Tom Steels, che viene però declassato per scorrettezze. Fino ad ora un solo ciclista italiano era riuscito a vincere tre tappe consecutive del Tour de France: Gino Bartali tra il 15 e il 18 luglio 1948 (in mezzo c’era stato un giorno di riposo).

Storica quaterna di Cipollini al Tour

• Già primo il 7 luglio a Blois, l’8 luglio ad Amiens, il 9 luglio a Maubeuge, Mario Cipollini vince la decima tappa del Tour de France: partenza da Avesnes sur Helpe, a Thionville batte in volata l’australiano Stuart O’Grady. Mai nessun italiano era riuscito a vincere quattro tappe consecutive del Tour de France, l’ultimo a compiere l’impresa era stato il francese Charles Pelissier tra il 24 e il 27 luglio 1930, meglio solo il lussemburghese François Faber, cinque vittorie tra il 7 e il 15 luglio 1909, impresa irripetibile dato che domani si correrà a Metz una cronometro di 56,5 chilometri (in cui il velocista toscano non ha chance). L’estone Jan Kirsipuu, terzo al traguardo, conserva la maglia gialla (Cipollini è secondo a 14”).

Tour, vittoria di Guerini sull’Alpe d’Huez

• Giuseppe Guerini vince la decima tappa del Tour de France: partenza da Sestriere, sull’Alpe d’Huez precede di un secondo il russo Pavel Tonkov, di 25 lo spagnolo Fernando Escartin. Guerini è il quinto ciclista italiano a vincere la tappa con arrivo in uno dei traguardi più prestigiosi della Grande Boucle: prima di lui Fausto Coppi il 4 luglio 1952, Gianni Bugno l’11 luglio 1990 e il 23 luglio 1991, Roberto Conti il 19 luglio 1994, Marco Pantani il 12 luglio 1995 e il 19 luglio 1997. Lo statunitense Lance Arnstrong conserva la maglia gialla (Daniele Nardello è ottavo a 10’56”, Guerini nono a 10’57”).

Commesso vince la 13ª tappa del Tour

• Salvatore Commesso vince la tredicesima tappa del Tour de France: partenza da Saint Flour, ad Albi precede di due secondi Marco Serpellini, Mariano Piccoli è terzo a 2’07”, Paolo Lanfranchi quarto con lo stesso tempo. Lo statunitense Lance Armstrong conserva la maglia gialla, Daniele Nardello è nono a 10’58”, Giuseppe Guerini decimo a 11’07”.  

Tour, vittoria di Mondini a Futuroscope

• Giampaolo Mondini vince la diciottesima tappa del Tour de France: partenza da Jonzac, a Futuroscope precede di 3” il gruppo guidato dal francese Jean-Cyril Robin. Lo statunitense Lance Arnstrong conserva la maglia gialla, Daniele Nardello è sesto a 13”19”, Wladimir Belli nono a 15’14”.

Elli conquista la maglia gialla

• Sesto nella sesta tappa del Tour de France, vinta a Tours dall’olandese Leon Van Bon, Alberto Elli conquista la maglia gialla.

Tour: tappa a Bettini, Elli sempre in giallo

• Paolo Bettini vince la nona tappa dell’87° Tour de France: partenza da Algen, a Dax batte in volata il belga Geert Verheyen e lo spagnolo José Angel Vidal. Alberto Elli conserva la maglia gialla.

Tour, vittoria di Pantani sul Mont Ventoux

• A più di un anno dall’esclusione dal Giro d’Italia che ne ha interrotto la carriera sul più bello (5 giugno 1999), Marco Pantani vince la dodicesima tappa del Tour de France: partenza da Carpentras, sul traguardo precede la maglia gialla Lance Armstrong, vincitore dell’edizione 1999 che rinuncia cavallerescamente alla volata. Il Pirata risale al 12° posto della classifica generale, staccato di 10’26”.

Bis di Pantani al Tour

• Già primo il 13 luglio sul Mont Ventoux, Marco Pantani vince la quindicesima tappa del Tour de France: partenza da Briançon, a Courchevel precede di 41” lo spagnolo José Jimenez, di 50” lo spagnolo Roberto Heras e lo statunitense Lance Armstrong, che conserva la maglia gialla. Il pirata risale al sesto posto della classifica generale, staccato di 9’03”.

Tour, vittoria di Commesso a Friburgo

• Salvatore Commesso vince la diciottesima tappa del Tour de France: partenza da Losanna, a Friburgo batte in volata il kazako Alexandre Vinokourov. Lo statunitense Lance Armstrong conserva la maglia gialla, Daniele Nardello è dodicesimo a 14’28”. Marco Pantani si è ritirato il 18 luglio: tentato il tutto per tutto nella Courchevel-Morzine, è passato per primo su Les Saisies, Les Aravis e Colombière, ma è andato in crisi nell’ascesa finale verso Joux-Plane ed ha tagliato il traguardo al 38° posto, staccato di 13’44” dal francese Richard Virenque.

Tappa a Zanini, il Tour è di Armstrong

• Nicola Zanini vince ai Campi Elisi l’ultima tappa del Tour de France battendo in volata il tedesco Erik Zabel. Lo statunitense Lance Armstrong vince per la seconda volta consecutiva la Grande Boucle, secondo è il tedesco Jan Ullrich, staccato di 6’02”, terzo lo spagnolo Joseba Beloki, a 10’04”.

Fonti: Davide Cassani, Nuovo almanacco del ciclismo; le Garzantine -Sport, a cura di Claudio Ferretti e Augusto Frasca, Garzani 2008; The Official Tour de France Centennial, 1903-2003, Weidenfeld & Nicolson 2003; Marguerite Lazell, Tour de France, A Hundred Years of the World’s Greates Cycle Race, Carlton Books; The Official Treasures - Le Tour de France, Carlton Books; memoire-du-cyclisme.net; Beppe Conti, 100 Campioni del Novecento, Graphot 2002; i Campioni del Ciclismo, Fabbri Editori 1999; La Gazzetta dello Sport - 110 anni di gloria;