Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Arzano (Napoli) 5 luglio 1978. Sindacalista. Segretario confederale della Cgil dal 2011.
• Nel 1991, a soli 13 anni, è eletta rappresentante studentesca al liceo Caccioppoli. Nel 1994 è tra i fondatori del sindacato degli studenti medi e nel 2002 passa dal sindacato universitario alla Cgil entrando nella segreteria della Camera del Lavoro di Napoli a 23 anni (la più giovane segretaria confederale della storia della Cgil di Napoli). Arriva in Cgil nazionale nel gennaio 2010 come responsabile elle politiche di pari opportunità e a giugno dello stesso anno è eletta in segreteria nazionale, dove si occupa di Mezzogiorno e politiche di coesione, di mercato del lavoro, istruzione, formazione ecc. Confermata in segreteria nazionale il 23 giugno del 2014 dal voto del Comitato direttivo.
• Data come prossimo segretario generale della Cgil nel 2018, quando scadrà il mandato di Susanna Camusso: «Ad oggi si dice che la Camusso abbia qualche preferenza per Serena Sorrentino, napoletana, segretaria confederale dal 2010, responsabile delle politiche del lavoro, rigorosa, ma assai meno carismatica di Landini e senza l’esperienza di aver guidato una categoria della Cgil» (Roberto Mania) [Rep 25/2/2015].
• «Chi la conosce la descrive come una persona attenta, riflessiva, mai sopra le righe e senza troppa voglia di apparire. Certo, qualche incursione televisiva se la concede anche lei: vista tra l’altro a Di Martedì (in passato è stata seduta anche nello studio di Ballarò e qualcuno, per questo, l’ha già accostata a Renata Polverini) e Omnibus» (Giorgio Velardi) [L43 27/9/2014].
• Appassionata di storia dell’arte, iscritta a Scienze Politiche, non si è mai laureata.