Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 13 Mercoledì calendario

• (Giovanna Bochicchio Schelotto) Rionero in Vulture (Potenza) 13 giugno 1939. Psicologa. Sessuologa. Ultimo libro: Le rose che non colsi. Psicologia dei rimpianti (Mondadori 2014).

• «Genovese d’adozione, studiosa del comportamento umano, scrittrice di una quindicina di libri pubblicati da Mondadori, collaboratrice del Corriere della Sera e di Donna Moderna, autrice con Paola Pitagora della pièce La foresta d’argento rappresentata e accolta benissimo al Piccolo Teatro di Milano» (Luigi Vaccari).
• «Bacchetta (ma non troppo) i passatisti. Si comportano, dice, come “l’uccello stupido”, l’albatros hawaiano: plana con la testa all’indietro... e cade» (Rosalina Salemi) [Sta 9/4/2014].

• Nel 1983 fu eletta alla Camera col Pci, nel 1987 al Senato.

• Sposata con Giuseppe Schelotto, un figlio.