Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  ottobre 23 Lunedì calendario

• Marcianise (Caserta) 27 luglio 1982. Pugile. Nel 2007 (dilettante) e nel 2013 campione del mondo dei pesi massimi, nel 2008 medaglia d’argento alle Olimpiadi di Pechino (perse la finale contro il russo Rachim Čakchiev) e nel 2012 a quelle di Londra (fu battuto dall’ucraino Oleksandr Usyk). Alle Olimpiadi di Rio 2016 eliminato ai quarti di finale da Evgenij Tiščenko. Soprannominato “Tatanka” (bisonte). «Io ci ho un difetto, sono testardo, e ci ho una qualità, sono positivo».
• Salì sul ring perché era «chiatto. Mangiavo un sacco, anche quello che lasciava mia sorella, mia madre fa un rustico al forno che è un sogno. E perché a Marcianise non c’è niente da fare se non stare fuori al bar e io mi ero stufato».
• «Non ci credo ai film sui pugili, sono belle storie, ma un po’ cretine e la boxe è inguardabile».
• Nell’ottobre 2008 partecipa come concorrente al reality La talpa 3 (Italia Uno), arrivando secondo. Nel 2011 è il protagonista del film di Giuseppe Gagliardi Tatanka, tratto dal romanzo di Roberto Saviano La bellezza e l’inferno (Mondadori 2009). Dal 2014 è tra gli inviati di Mistero (Italia Uno). Nel 2015 ha pubblica per il suo libro autobiografico Non abbiate paura di me (Fandango Edizioni). Nel settembre del 2016 è tra i concorrenti del Grande Fratello Vip (Canale 5).
• A Caserta ha aperto il Tatanka Club, palestra di boxe, judo e ballo, che gestisce insieme con la moglie.
• Don King, il promotore di pugilato professionale statunitense, lo ha definito «White Hope» (speranza bianca).
• Sposato dal 29 dicembre 2008 con la judoka Laura Maddaloni (Napoli 11 aprile 1980), sorella dell’olimpionico Pino. Tre figlie: Rosy (9 agosto 2011) e le gemelle Jane e Janet (14 giugno 2013).