Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie OK, accetto
 
Matteo Richetti
In home
• Sassuolo 3 agosto 1974. Politico. Del Pd. Deputato dal 2013. Consigliere regionale dell’Emilia Romagna dal 2005 al 2012 (Margherita, Pd), dal 2010 anche presidente dell’assemblea.
• Renziano della prima ora, è stato a lungo tra i più fidati consiglieri del Rottamatore. Maturità scientifica a Modena, giornalista pubblicista, ex collaboratore da Modena per Il Resto del Carlino, «è passato dalla parrocchia alla politica a 28 anni. Cita volentieri Paolo VI, ma anche Vasco Rossi e il Mahatma Gandhi» (Alessandro Trocino) [Cds 3/12/2012].
• «L’altro Matteo. Da presidente del consiglio regionale emiliano, era stato protagonista della Leopolda 2011, quella che era assai osteggiata dal Nazareno, sede nazionale del Pd a Roma, allora in mano ai bersaniani. D’origine margherita come Renzi, Richetti usava le sue stesse parole d’ordine sui tagli della politica e andava anche oltre, realizzando il taglio dei vitalizi per i consiglieri emiliani»
• «Fisico da attore» (Mariano Maugeri), «persona intelligente gentile, alla mano e autoironico» (Il Foglio).
• «Divenuto il simbolo d’una sorta di grillismo buono del mondo renziano soprattutto grazie alla battaglia combattuta (e vinta) dallo stesso Richetti in Consiglio regionale per cancellare i vitalizi dei consiglieri e tagliare del 10 per cento le indennità degli stessi consiglieri» (Claudio Cerasa) [Fog 12/9/2012].
• Candidatosi a sorpresa alle primarie del Pd per le regionali in Emilia Romagna, si è ritirato il 10 settembre 2014 perché indagato per peculato insieme all’altro candidato renziano Stefano Bonaccini, ad altri 8 consiglieri del Pd e ai 9 capigruppo di tutti i partiti del consiglio regionale dell’Emilia Romagna. A Richetti sono contestati 5mila euro, soprattutto cene e rimborsi chilometrici, oltre a due notti in un albergo a Riva del Garda per 500 euro.
• Sposato con Sonia, tre figli: Simone, Giulia ed Elisa. Vive a Spezzano di Fiorano (Modena).
• Film preferiti: Ogni maledetta domenica (Oliver Stone, 1999), Ultimatum alla terra (Scott Derrickson, 2008), La ricerca della felicità (Gabriele Muccino, 2006).
• Juventino. «Sono cresciuto con i poster in camera di Scirea e Platini, poi il cuore ha detto Del Piero» [Francesco Velluzzi, Gds 28/9/2013].
Giorgio Dell’Arti
Catalogo dei viventi 2016 (in preparazione)
scheda aggiornata al 11 settembre 2014

Giovedì 19 gennaio 2017
DAI GIORNALI DI OGGI


thread len: 3 / ads to show: 1 / ads: 1