Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Firenze 15 settembre 1944. Imprenditore (tessile). Politico. Consigliere comunale a Firenze, in prima fila nella battaglia contro la tramvia Giotto. Nel febbraio 2014 lasciò la Lega e, in vista delle amministrative di maggio, confluì in Forza Italia.
• «Al ristorante parla della tramvia, se ti incontra per strada porta subito il discorso sulla tramvia. In coda per il cinema, a teatro, ai matrimoni e ai funerali finisce sempre a discutere della tramvia. “È uno che ti affligge” dicono i suoi amici, e figurarsi gli altri, che usano definizioni meno sfumate. L’uomo che in solitaria ha raccolto le firme per il referendum è un teorico convinto del meccanismo della ripetizione. Racconta di aver conquistato sua moglie prendendola per sfinimento, applica lo stesso metodo alla politica» (Marco Imarisio).
• Il referendum del febbraio 2008 si concluse con la vittoria dei no (ma votò poco meno del 40% dei fiorentini).