Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 11 Lunedì calendario

• Salerno 23 settembre 1939. Giudice. Di Cassazione. «Ha diretto molte inchieste importanti sul terrorismo interno e internazionale: dal caso Moro all’attentato a papa Wojtyla, passando per Ustica (sua l’ordinanza-sentenza che nel 99 stabilì che il Dc9 Itavia era stato abbattuto da un missile o a causa di una collisione - ndr) e le organizzazioni palestinesi» (Giovanni Fasanella). Nel 2001 fu nominato capo della Giustizia minorile dal ministro Roberto Castelli. All’inizio del 2008 chiese l’aspettativa per motivi elettorali, ma poi non fu candidato.
• Sul caso Ustica ha poi pubblicato insieme a Giovanni Fasanella il saggio-intervista Intrigo internazionale (Chiarelettere, 2010). Nel 2011 ha scritto con Silvano De Prospo Chi manovrava le Brigate rosse? (Ponte alle Grazie).