Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 15 Venerdì calendario

Pio Pompa

Biografia di Pio Pompa

• L’Aquila 15 febbraio 1951. Agente segreto. Ex funzionario del Sismi, quello che, nell’ambito del caso Abu Omar (l’imam di Torino indagato per terrorismo internazionale rapito da agenti della Cia il 17 febbraio 2003 in via Conte Verde a Milano) avrebbe ingaggiato il giornalista di Libero Renato Farina e messo sotto controllo i giornalisti di Repubblica Giuseppe D’Avanzo e Carlo Bonini. Indagato a Roma per peculato e possesso abusivo di informazioni, è stato prosciolto nel febbraio 2013. Rinviato poi a giudizio con l’accusa di possesso ingiustificato di mezzi di spionaggio e procacciamento di notizie concernenti la sicurezza dello Stato. Processo iniziato nel marzo 2014. Scrive per il Foglio. «Sono il parafulmine di una manovra politica per delegittimare il Sismi».
• «Il padre Luigi era un esperto giardiniere che lavorava in un vivaio dell’Anas. La mamma Maria è una figlia spirituale di padre Pio che andava spesso in pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo per ricavare conforto e consigli. Persino sui nomi da mettere ai figli. Una delle sorelle dell’agente segreto si chiama Giuseppina, come la madre del Beato; un’altra, Francesca Pia, somma il nome secolare a quello religioso del frate e poi c’è lui, l’intraprendente 007, chiamato semplicemente Pio» (Primo Di Nicola & Marco Lillo).
• «Operaio e sindacalista della Cgil prima in Sip e poi in Telecom, militante del Pci, quadro delle telecomunicazioni e infine consulente. Le vite precedenti» (Paolo Brogi).
• «Un grande lavoratore, molto bravo nel suo campo» (Edward Luttwak).
• Appassionato d’alpinismo.