Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 12 Martedì calendario

• Vicenza 16 marzo 1966. Ex cestista e allenatrice di pallacanestro. Debutto in serie A a 15 anni, giocò a Vicenza (sei scudetti), Cesena (uno), Como (cinque), Schio, Valencia, all’Università con Texas Longhorns e, prima italiana della Wnba (il campionato professionistico americano), con le Houston Comets. Debutto in Nazionale a 17 anni, partecipò a due Olimpiadi, due Mondiali, sette Europei (medaglia d’argento nel 1995).
• «Purtroppo la Wnba è partita quando avevo già 31 anni. È stato bello, ma non avevo più quell’entusiasmo incredibile verso gli Stati Uniti che avevo provato quando feci l’impossibile per giocare in Texas».
• Dal 2000 vive e lavora in Spagna, dove ha giocato fino a 40 anni con l’Ensino Lugo, di cui è stata successivamente vice allenatrice, team manager e responsabile logistica. Nel 2009, a 43 anni compiuti, è tornata in campo per disputare tre partite, con altrettante vittorie, che hanno permesso alla squadra di evitare la retrocessione dalla serie A2.
• Era soprannominata “Zarina” per l’originalità del suo nome e per l’eleganza nei movimenti.
• Una figlia, Alessandra.