Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 15 Venerdì calendario

• Fiaschetti di Caneva (Pordenone) 8 ottobre 1932. Politico. Sindacalista. Dall’86 all’88 segretario della Cgil. Nel 1987 e 1992 fu eletto alla Camera, nel 1994, 1996, 2001 al Senato (Pci-Pds). Sottosegretario al Lavoro nel Prodi I (1996-1998).
• Primo di sette figli, iniziò a lavorare come garzone e poi, a Milano, apprendista presso le officine fratelli Borletti. «Friulano d’origine e sestese di adozione, Pizzinato è alto e magrissimo tanto da assomigliare – come chiosa il giornalista Bruno Ugolini – all’Henry Fonda di Furore, il film tratto dal romanzo di Steinbeck. Sulla sedia di Lama (Luciano, segretario della Cgil dal 1970 al 1986, – ndr) l’ex operaio Borletti ci arriva con un programma che potremmo racchiudere in due punti, rimettere l’organizzazione dei lavoratori in sintonia con le trasformazioni reali dell’industria e rifondare il sindacato» (dal suo libro Viaggio al centro del lavoro, Ediesse 2012).