Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 10 Domenica calendario

• Monza 17 aprile 1966. Conduttrice tv. Dal 2014 alla guida di Domenica In. «Da piccola sognava di fare l’architetto, ha iniziato a fare tv per caso e ormai ci lavora da venticinque anni» (Antonella Matranga).
• A 16 anni indossatrice, a 17 valletta di Antenna 3 Lombardia, a 18 passò in Fininvest per Autostop con Marco Columbro, quindi Grand Prix, Premiatissima e Calciomania con Maurizio Mosca e Cesare Cadeo. Dopo una stagione a Telemontecarlo (1991-92), condusse in Rai Mattina due, In famiglia e Mattina in famiglia. Nel ’97 passò alla conduzione di Aspettando Beautiful poi Forum, I sette vizi capitali, Al posto tuo, La talpa. Nel 2006 una breve esperienza a Verissimo (contestata dall’Ordine dei giornalisti perché faceva le interviste senza far parte della categoria, si convinse ad abbandonare). Nel 2009 ha condotto La fattoria (Canale 5), nel 2010 Lo show dei record (Canale 5), poi il ritorno in Rai con Se… a casa di Paola (2010-11), La vita in diretta (2013) ecc.
• Nel 2007 si schierò con tutto lo staff di Buona Domenica in difesa di uno degli autori della trasmissione, Giorgio Scancarello, che era stato arrestato nell’ambito dell’inchiesta sui presunti abusi su minori avvenuti nella scuola di Rignano Flaminio (l’intero impianto accusatorio si dimostrò poi del tutto inconsistente). Durante un’altra puntata suscitò le proteste delle associazioni che si occupano di famiglie e minori intervistando Anna Maria Franzoni.
• «Aria algida e labbra carnose, modi alteri e curve generose: il condensato dell’ormone femminile» (Alessandra Comazzi).
• «Adora i capelli lunghi perché la madre la costringeva a portarli corti, “e così le mie orecchie a sventola svettavano come cartelli”. Finché non s’è operata, è “andata in giro con le orecchie incollate dietro i capelli col silicone o col nastro bioadesivo”» (Angelica Amodei).
• È stata sposata col calciatore Andrea Carnevale, da cui ha avuto i figli Giulia e Riccardo. Il 25 settembre 2011 è convolata a nozze, dopo dieci anni di fidanzamento con il suo agente Lucio Presta («Quando l’ho conosciuto mi sentivo Santa Miserina: lavoravo, mi dicevano che ero brava e che facevo ascolti, ma non mi affidavano mai niente d’importante»).
• Quando il critico del Corriere delle Sera Aldo Grasso ha scritto che la Perego è raccomandata, il marito Lucio Presta risposto su Twitter: «Grasso, sei un coglione» [Francesco Merlo, GQ 2/2014].