Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie OK, accetto
 
Malcom Pagani
In home
Roma 21 giugno 1975. Giornalista. Figlio del produttore Amedeo e della scrittrice Barbara Alberti. Studi di Storia contemporanea a Bologna, ha lavorato all’Unità, Skysport (2 anni e mezzo di documentari sul calcio), il Manifesto, l’Espresso, EPolis e infine con il Fatto Quotidiano («Padellaro, che non mi conosceva, mi ha chiamato e mi ha assunto»).
• Va al cinema anche da solo, è pigrissimo, pazzo di Paolo Conte («una volta lo stupii ricordandomi il testo di una sua canzone sconosciuta»).
• Sposato con la scrittrice Alessandra Fiori (finalista del premio Strega 2013 con il romanzo Il cielo è dei potenti), una figlia, Giulia. Avrebbe dovuto fare cinema, come tutti nella sua famiglia, ma è scappato perché è un mondo terribile. Cosa più importante: è un grande portiere di calcio.
• Tifa Lazio.
Giorgio Dell’Arti
Catalogo dei viventi 2016 (in preparazione)
scheda aggiornata al 29 dicembre 2014

Martedì 17 gennaio 2017
DAI GIORNALI DI OGGI


thread len: 3 / ads to show: 1 / ads: 1