Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

Maria Monsè

Biografia di Maria Monsè

• (Maria La Rosa) Catania 17 febbraio 1974. Attrice. Showgirl. Prima popolarità col programma per bambini Go kart (Raidue), nel 2006 avrebbe dovuto partecipare alla terza edizione del reality La fattoria ma, rimasta incinta, dovette ripiegare nel ruolo di opinionista (il suo posto venne preso da Angela Cavagna).
• Nel giugno 2006 il suo nome comparve nelle intercettazioni telefoniche relative all’inchiesta denominata Vallettopoli. A nominarla al telefono fu Salvo Sottile, all’epoca dei fatti portavoce dell’allora ministro degli Esteri Gianfranco Fini, il quale asserì di aver avuto con lei un rapporto sessuale in cambio di raccomandazioni in ambito televisivo. L’interessata negò subito tutto, minacciando querele (non verrà mai nemmeno chiamata a testimoniare). Lo stesso Sottile sarà prima arrestato dalla Procura di Potenza per concussione sessuale e poi scagionato. «Una bella porcella, una porcella doc» (Salvo Sottile, in una delle tante intercettazioni pubblicate nell’estate 2006).
• «Volevo fare l’attrice già da bambina. Per lavorare in Rai servono le raccomandazioni. Non mi sono offerta né venduta. Mandavo avanti mio papà cardiologo. Lo costringevo a curare i miei amici potenti o i politici che conosceva lui. Se fossi stata con Sottile avrei fatto un programma intero. E non sa le volte che sono stata scavalcata da qualcun’altra: dovevo partecipare al reality di Conti Ritorno al presente. Poi hanno preso Elisabetta Gregoraci, faccia un po’ lei...» (al corriere.it).
• Vista nel 2010 in Crooner, musical dedicato alla memoria di Nicola Arigliano (1923-2010), nel ruolo della direttrice di una clinica per artisti “dimessi”, curati con la musicoterapia.
• Ha aperto un Bed & breakfast al quartiere Flaminio di Roma, “Casa Monsè”, dove «al posto della Bibbia, gli ospiti trovano nel comodino i miei tre libri, Metodo Monsè, Monsè pensiero e Perla e le meraviglie del mare» (Novella200) [N2000 21/10/2010].
• Del 2010 è Per avere tutto… e subito! (Curcio), libro di suggerimenti rivolti alle donne su come trovare rapidamente marito, fare carriera in fretta e diventare presto mamme.
• Sposata con l’imprenditore Salvatore Paravia. Una figlia, Perla, già ideatrice di una linea di borse e piccoli gioielli griffati “Perla Monsè”.