Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Avezzano (l’Aquila) 9 marzo 1936 – Faxinal do Soturno (Brasile) 20 maggio 2013. Ex frate francescano. Negli anni ’70 ha fondato l’ontopsicologia, una disciplina che ha come scopo la «formazione del leader, inteso come intuizione attiva di soluzioni per il collettivo». Da ultimo impegnato con una società collegata a Fininvest che sotto la direzione di Andrea Pezzi sta realizzando un’enciclopedia in videoclip per tv e web che rilegge gli eventi del mondo, Ovo.
• Dichiaratamente filo russo e anti americano, nei suoi scritti e nelle sue conferenze sostiene la necessità di relativizzare l’olocausto ebraico. Nel 2006 «ha potuto presentare il suo libro più importante (La psicologia del leader) alla quarta convention dei circoli giovani di Dell’Utri, mentre Pezzi nel 2005, grazie alla fortissima sponsorizzazione dell’ex assistente personale del Cavaliere e attuale parlamentare Deborah Bergamini, ha ottenuto un programma su RaiDue, Tornasole, in cui Meneghetti, suscitando lo sconcerto del critico televisivo del Corriere della Sera, Aldo Grasso, è stato tra gli ospiti d’onore» (Peter Gomez).