Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Zaghouan (Tunisia) 28 aprile 1980. Marito di Raffaella Castagna, padre di Youssef, genero di Paola Galli, famiglia sterminata l’11 dicembre 2006. Autori del delitto i vicini Rosa Bazzi e Olindo Romano (vedi). Già in carcere per spaccio, fu il primo sospettato per la strage, presto scagionato perché mentre venivano commessi i delitti si trovava in Tunisia.
• Scoperta la verità, in molti gli chiesero scusa. Pierluigi Battista: «Se Azouz Marzouk non avesse avuto un alibi formidabile, è possibile addirittura che l’errore avrebbe faticato a venire a galla, con i veri assassini lasciati in libertà. Il pregiudizio offusca».
• Fu il primo grande personaggio televisivo del 2007: «Davanti a lui, Mentana ha allestito una sorta di grandinata televisiva che comprendeva il bene, il male, la santificazione e quel certo non so che, ancora in pista, che aleggia sul suo personaggio».
• Nuovo arresto il primo dicembre 2007 con l’accusa di concorso in detenzione e spaccio di stupefacenti. Ha patteggiato tredici mesi col tribunale di Como, che ne ha anche disposto l’espulsione in quanto «soggetto socialmente pericoloso» (gip Valeria Costi).
• Il 18 giugno 2009 si è risposato in Tunisia con Michela Lovo con cui ha una figlia: Melika (2010).