Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Catanzaro 5 dicembre 1940. Giurista. Ex presidente della Corte Costituzionale (dal novembre 2005 al luglio 2006), dal 2010 membro laico del Csm su indicazione del centrodestra.
• Presidente della prima commissione di Palazzo dei Marescialli (che istruisce i procedimenti a carico di magistrati), votò perché Antonio Ingroia, tornato in magistratura dopo le Politiche 2013, fosse spostato ad Aosta. Si occupò del procedimento a carico di Antonio Esposito, dopo l’intervista in cui anticipava le motivazioni della condanna in Cassazione di Silvio Berlusconi per frode fiscale. Pende davanti a lui la lite tra i magistrati milanesi Edmondo Bruti Liberati e Alfredo Robledo (vedi).
• «Stimato docente di Diritto civile eletto dal Parlamento su indicazione di Alleanza nazionale» (Dino Martirano).